CULTURA & SOCIETA'

CINEMA Capri premia Signoretti per ‘Elvis’ di Luhrmann

Ad Aldo Signoretti, ‘Hair concept design’ per “Elvis”, di Baz Luhrmann, biopic sul re del rock di Memphis che si annuncia protagonista agli Oscar, è stato assegnato il Capri Art Award di “Capri, Hollywood – The International Film Festival” (26 dicembre- 2 gennaio) come “eccellenza italiana, maestro dell’hair styling e del make up per il cinema”. Capri si prepara a tornare per otto giorni isola del cinema internazionale d’inverno con 230 le proiezioni gratuite tra anteprime, rassegne, documentari e corti da 90 Paesi all’Auditorium di Capri e il Cinema Paradiso di Anacapri (70 titoli), e sulle piattaforme Mymovies.it e Eventive.org.

L’evento organizzato dall’Istituto Capri nel Mondo è promosso col sostegno del MiC (Dg Cinema), della Regione Campania con il patrocinio della Croce Rossa Italiana, Nuovo Imaie e l’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo. Con Terry Gilliam (UK), chairman 2022 Noa e Gil D’Or (Isr), presidente onorario insieme a Tony Renis, nutrita è la rappresentanza internazionale a cominciare dal Premio Oscar Bobby Moresco (USA) regista del biopic su Lamborghini (da gennaio su Prime Video) insieme al protagonista Frank Grillo (Italo americano dell’anno). Torna nel golfo di Napoli il regista Jerzy Skolimowski (Pol) autore di “EO” in corsa per l’Oscar; Bille August (Dan), premio Oscar impegnato prossimamente nel film “Tu, mio” dal libro di Erri De Luca. E ancora: il tedesco Edward Berger (All Quiet on The Western Front), l’inglese Charlotte Wells (Aftersun), Livia Pillman (Hun), Elsa Zilberstein (Fra), Sonia Nassery Cole (Afg).Edizione dedicata a Peppino di Capri e alla regista Liliana Cavani che sarà protagonista del gala conclusivo al teatro Mercadante di Napoli. Tra gli italiani, attesi Placido, Martone, Barbareschi, Bocci. “In un anno decisamente delicato per la società globale – spiega il produttore e fondatore Pascal Vicedomini – Capri Hollywood 2022 vuole proporre una formula diversa: sarà infatti un festival sobrio, intenso, impegnato. Ecco perché il sottotitolo scelto è ‘Cinema, amore e solidarietà”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex