CULTURA & SOCIETA'

Donne a tutto tondo, convegni e momenti artistici per l’8 marzo

Ieri e oggi a Lacco Ameno diversi momenti per riflettere sulla festa della donna che vedono il coinvolgimento delle scuole

Un intenso programma che in due giorni vede protagonisti l’I.I.S. “Cristofaro Mennella”, l’I.C. “Ibsen”, l’I.C. “Forio 1”, l’I.C. “V. Mennella” e la S. M.S. “Scotti”, esperti e rappresentanti dell’associazionismo, tutti uniti per le donne. Si è cominciato ieri con un convegno dal titolo “Educazione al rispetto” che è avvenuto presso la sala consiliare del Comune di Lacco Ameno. Non è mancata l’esposizione dei lavori degli studenti dell’indirizzo economico turistico dell’IIS Cristofaro Mennella, dal titolo “Donna e lavoro, toponomastica femminile”.Oggi, invece, titolo del convegno sarà “Strade maestre” memoria femminile e valorizzazione del patrimonio isolano”. Presso la sala consiliare del comune di Lacco Ameno, dopo i saluti istituzionali del Sindaco Giacomo Pascale, dell’avv. Cecilia Prota assessore alla cultura e della professoressa Giuseppina Di Guida, dirigente scolastico dell’IIS Cristofaro Mennella si darà il via ai lavori. A intervenire la dott.ssa Giuliana Cacciapuoti, referente per la Campania dell’Associazione Toponomastica femminile, Paola Monte, presidente dei giovani albergatori di Ischia, la prof.ssa Antonietta Iacono, ricercatrice in letteratura medievale e umanistica presso l’Università Federico II di Napoli. La prof.ssa Giovanna Tessitore traccerà un percorso didattico sulla memoria femminile isolana, a seguire interverrà la prof.ss aCaterina Iacono presidente dell’Associazione Donne Baranesi, Luisa Pilato responsabile dell’area emergenza della Caritas Diocesana e Martina Caserta presidentessa della scuola di danza Passione danza e Gym.

Alla fine del Convegno, presso il Comune e la piazza Santa Restituta protagonisti saranno gli studenti del Cristofaro Mennella con un’esibizione teatrale e musicale dal titolo la principessa Zoe Obsolenskaja e i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Forio I con La donna atleta Seia Spes, una giovinetta che nel 154 d.C. vinse la gara podistica nella trentanovesima Italidesvolta a Napoli, una manifestazione ginnica paragonabile agli odierni giochi della gioventù. Lo stesso giorno, presso il museo archeologico di Pithecusae ci sarà l’esibizione dell’orchestra dell’Istituto Comprensivio Mennella. Il tutto avverrà nell’ambito del progetto Donne a tutto tondo che, avuto inizio lo scorso 25 novembre data designata per discutere sulla violenza di genere, avrebbe dovuto concludersi venerdì, ma invece continuerà ancora fino al prossimo 25 novembre per poi ripartire, ciclicamente. «Abbiamo presentato questo progetto alla vigilia della Giornata perché la parola chiave deve essere anticipazione» ha sottolineato la Prota lo scorso novembre. «Anticipare affinché si possa intervenire prima di contare il numero di vittime delle violenze, ma anche per tutti gli ostacoli che impediscono una parità sostanziale tra uomo e donna. Quello che ci accingiamo a compiere nei prossimi mesi è un percorso formativo che parte dalle scuole, passando per le famiglie e le realtà associative che si sono messe subito al lavoro. In consiglio comunale abbiamo approvato, proprio su proposta della Fidapa, la Nuova Carta dei diritti della bambina.»

L’idea avuta dall’amministrazione del Comune di Lacco Ameno, nella persona dell’Avvocato  Cecillia Prota assessore alle pari opportunità, è quella di creare un percorso culturale all’interno delle scuole e della società civile affinché la luce su questo argomento sia sempre accesa. Di volta in volta, sono stati diversi i rappresentanti Istituzionali e le realtà associative che hanno manifestato la volontà di aggiungersi al progetto e di portare un proprio contributo attraverso l’organizzazione di un evento. Ogni mese, dallo scorso novembre, infatti, ha avuto luogo un incontro/evento aperto al pubblico.  Una bella occasione per riflettere sul tema e sulla portata che questo ha nella nostra società. La violenza di genere colpisce anche Ischia e anche l’otto marzo offre un’occasione per riflettervi.

Annuncio
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close