ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Forio al voto, primo weekend di campagna elettorale: che lo spettacolo abbia inizio

FORIO – Quello che è appena iniziato sarà un fine settimana infuocato e ad altissima tensione. Il weekend che stiamo per vivere, infatti, sarà il primo della campagna elettorale foriana che ci terrà compagnia almeno fino all’8 giugno (non è da escludere, infatti, che si possa andare ai “supplementari”). Il primo appuntamento in ordine di tempo è quello fissato per le 16 di oggi al Comune di Forio. Presso gli uffici del “Green Flash”, infatti, si riuniranno i membri della commissione elettorale comunale, che avranno l’onere di nominare i 68 scrutatori (e i supplenti) che presteranno servizio ai seggi il prossimo 10 giugno. Si tratterà di una seduta certamente tormentata: come potete leggere in altra parte di questo giornale, da tempo immemore Domenico Savio chiede che gli scrutatori vengano sorteggiati anziché nominati direttamente. Un metodo, quello proposto dal consigliere d’opposizione, che non ha mai convinto gli altri membri della commissione (il presidente Gianni Matarese e i componenti di maggioranza Vito Calise e Giuseppe Di Maio), che hanno sempre proceduto alla nomina diretta, bocciando sistematicamente i nominativi sorteggiati in precedenza dal segretario del Pciml.

Al di là degli attimi di tensione che si vivranno al palazzo municipale di via Genovino, il fine settimana sarà impreziosito dagli eventi organizzati e promossi dai comitati elettorali di Ignazio Di Lustro e Luciano Castaldi, due forze politiche che puntano a dare del filo da torcere soprattutto all’ex democristiano, che invece punterà ad ottenere la riconferma. Sebbene le liste di Di Lustro e di Castaldi siano costituite in buona parte da emergenti, sia la new entry sia l’ex assessore sono fiduciosi di poter smuovere le coscienze sopite dei foriani e di cambiare volto alla cittadina turrita. Mentre Ignazio e Luciano hanno aperto le danze, i due principali duellanti attendono nell’ombra la prima mossa dell’altro. Stani Verde e Francesco Del Deo sanno perfettamente di essere i favoriti per la vittoria finale: pertanto il consigliere e il sindaco uscente si scrutano e si studiano, sperando anche in un passo falso dell’avversario. Secondo i bene informati, i due schieramenti sarebbero intenzionati a portare avanti questa osservazione a distanza per tutta la campagna elettorale. Per mero interesse giornalistico, speriamo invece che uno dei due faccia il primo passo: sarebbe davvero avvilente non avere l’opportunità di assistere ad un avvincente confronto politico all’americana. In attesa che i due avversari si decidano ad uscire allo scoperto, vi consigliamo di mettervi comodi e di prendere popcorn, birra e patatine: che lo spettacolo abbia inizio…

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close