CULTURA & SOCIETA'PRIMO PIANO

Grande festa a Sant’Angelo per la giornata del mare

Ieri mattina tante attività con la Guardia Costiera e gli studenti dell’Istituto Comprensivo Forio 2, varato nel porticciolo il Seabean, dispositivo raccogli plastica

Di Anna Coppa* e Isabella Puca

Nella mattinata di lunedì 15 aprile, l’Istituto COmpresivo  Forio 2 guidato dalla dirigente Giovanna Cuomo, ha preso parte alla giornata del mare organizzata nel borgo di Sant’Angelo. Un evento dedicato al mare, a chi lo abita e a chi è chiamato a tutelarlo. Indetta in tutta Italia per l’11 aprile ha visto, a Ischia, una grandissima partecipazione che è culminata ieri mattina a Sant’Angelo, una data in più aggiuntasi a causa delle avverse condimeteo di giovedì scorso che non avrebbe consentito lo svolgimento della manifestazione in totale sicurezza. Chi con barche a vela, come i ragazzi del pon dedicato a questo sport e chi con i propri docenti ci si è incontranti nel porticciolo turistico di Sant’Angelo, e quale luogo migliore di questo per lanciare un messaggio così importante? Il mare è un paradiso e va tutelato!Di prima mattinagli alunni della scuola secondaria di primo grado sono partiti dal comune d’Ischia con una avvincente veleggiata che, in collaborazione con la Lega Navale di Ischia, ha portato i ragazzi a Sant’Angelo; ad attenderli gli altri studenti del Comprensivo di Forio 2 a partire da quelli dell’infanzia che, con poco, hanno un messaggio davvero significativo: il mare va amato!Gli alunni del plesso dell’infanzia di Succhivo hanno presentato, lungo la spiaggia di Sant’Angelo, una mostra dei lavori eseguiti progetto PON “Un mare di emozioni tra percorsi, musica e colori” con il modulo di creatività espressiva “Dipingiamo con un mare di colori”. Bellissimi i loro cartelloni colorati attraverso i quali sono riusciti ad esprimere tutto il loro amore per il mare. Non è mancata la danza con un balletto coinvolgente sul mare, che sa parlare! Gli alunni del plesso di Scuola primaria di Fontana hanno, invece, decantato il mare in poesia. “Le onde del mare danzano felici, vanno sull’altalena le alici. Le conchiglie sulla sabbia dorata, fanno compagnia alle alghe colorate, tutti cullati dal movimento del mare”.Una volta tutti sul posto, gli studenti hanno preso parte a lezioni di primo soccorso e preso parte a lezioni di attività marinaresche e di ceto peschereccio locale a cura della cooperativa San Michele. Interessante il seminario dal titolo “Cultura del mare” che ha visto gli interventi di alcuni esperti in materia: Maurizio Lorenti, della Stazione Zoologica Anton Dohrn, Caterina Iacono, della AMP Regno di Nettuno, e Gianluca Iacono e Luca Tiberti dell’Associazione Nemo.I bambini sono stati gli artefici  della “Scatola del mare”, uno scrigno donato al Museo del Mare che raccoglie e custodisce l’habitat sottomarino dell’A.M.P. “Regno di Nettuno”.La mattinata è culminata con il varodel Seabean, un dispositivo che cattura detriti galleggianti tenendo pulito lo specchio acqueo. Già installato nel porto di Ischia,è il regalo, graditissimo, che la Wildside, coinvolta nella produzione dell’ultimo episodio della saga di “Men in black”, ha voluto donare al Comune di Serrara Fontana. *Anna Coppa è una studentessa dell’Istituto Compresivo Forio 2 che sta partecipando al pon di italiano “Alla ricerca delle regole perdute”.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close