Statistiche
LE OPINIONI

IL COMMENTO Melenchon o la stecca nel coro

Può essere interpretata come una “stecca nel coro” quell’intervento di mercoledì a Roma del leader della “Francia ribelle” Jean luc Melenchon a sostegno della lista “Unione Popolare” dell’ex sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Melenchon si è presentato in camicia con un microfono ambulante in una piccola piazza del quartiere romano Quadraro davanti ad una piccola platea di 300 persone. Una scena di altri tempi lontanissima dall’ovattato studio di Arcore di Silvio Berlusconi intervistato da Bruno vespa che è parso un uomo vecchio di 85 anni con fatica a parlare nonostante lifting e messa in piega di finti capelli rossi o castani. Quella di Melenchon mi è parsa una scena di un comizio volante come li facevo ai miei tempi con una “sinistra ribelle” che combatteva per un socialismo dal volto umano. Le parole, il tono di voce, le sue certezze, del leader francese che mi é parso giovanissimo nonostante i suoi 72 anni mi hanno riportato indietro nel tempo di circa 50 anni ed hanno suscitato in me malinconia ed emozione.

C’è bisogno di una sinistra coraggiosa che faccia rinascere gli entusiasmi per una migliore società. Una sinistra cosiddetta “radicale” svolge una funzione di enorme stimolo per una “sinistra di sistema” nella quale io mi riconosco e che solo in modesta parte riconosco “dentro” il Pd di Enrico letta che dopo una enormità di errori e orrori pare che voglia riprendere il cammino per una vera “sinistra di governo e di lotta”. Esprimo quindi grande rispetto per questa lista di Unione Popolare che ha raccolto 60mila firme per la sola presentazione in pieno mese di agosto. Mi associo all’omaggio che Melenchon ha reso al movimento operaio italiano ed alla storia del PCI. Confermo la mia convinzione nel “socialismo liberale” di Carlo Rosselli e vado fiero della mia identità.

* DIRETTORE “IL CONTINENTE”

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex