CULTURA & SOCIETA'

Il cortometraggio “Fishman” entusiasma i procidani

Il Consigliere Luigi Primario ha commentato così un importante appuntamento andato in scena sull’isola nel pomeriggio di giovedì: “Un delivery man che deve consegnare un pacco su un’isola. Una trama semplice ma che, invece, nasconde un suggestivo viaggio in bilico tra sogno e realtà, inquietudine e suggestione. Fishman, il corto del duo Rossi-Spatarella, ha emozionato il pubblico di Procida nel pomeriggio di ieri (giovedì per chi legge, ndr). La Procida filmata, cupa, senza luce, ingoia il protagonista, Filippo Scotti, interprete principale di “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino, in un’ambiguità misteriosa ed indecifrabile. La ricerca del dottor Pisacane, la mancata consegna del pacco, il bip dell’orologio martellante ed ossessivo, il delirio fino al punto di non ritorno: tutti elementi dalla forte connotazione metaforica, che rendono Fishman stesso una grande metafora. Il corto assume significati non immediati, tutti diversi, destinati a crescere e stimolare curiosità sempre maggiori. Ringrazio la troupe, e soprattutto gli amici registi Raffaele Rossi e Nicolas Spatarella, per averci regalato delle emozioni particolari ed anche per la disponibilità dimostrata nel rispondere alle domande del pubblico. Ringrazio i giovani del Servizio Civile per l’organizzazione tecnica”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex