LE OPINIONI

IL DIRETTORE Miccio: «Pronti per tornare alla normalità»

Con la gestione dell’Area Marina Protetta che torna in capo al Consorzio dei Comuni composto da Ischia, Casamicciola, Lacco Ameno, Forio, Serrara Fontana, Barano e Procida, si conclude l’era commissariale. Dal 2015 ad oggi la gestione dell’area marina protetta Regno di Nettuno è stata affidata alla Capitaneria di Porto di Napoli. Entro sessanta giorni, ora, la direzione generale per la protezione della natura e del mare stipulerà con il Consorzio di gestione la convenzione contenente la regolamentazione delle attività. A guidare l’Area Marina Protetta Regno di Nettuno negli ultimi anni il direttore facente funzione Antonino Miccio. “Abbiamo terminato il nostro lavoro” ha detto. “Lo scopo del commissariamento era quello di mettere in condizione di far ripartire l’Area Marina Protetta. Adesso di può tornare alla ‘normalità”, conferma Miccio che non ne vuole sentir parlare di bilancio. L’ottimo lavoro svolto da Miccio è sotto gli occhi di tutti. “È stato un bel periodo di lavoro. Sia per le persone che ho incontrato sia per le esperienze vissute”, ci dice.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close