POLITICA

IL GOVERNATORE De Luca: «Evitare altre tragedie e risarcire le attività produttive»

“Bisogna dire con chiarezza che il ritorno nelle abitazioni precedenti presuppone un piano per la sicurezza ed una verifica delle condizioni di sicurezza. Non possiamo correre il rischio di avere altri morti ad Ischia”. Lo dice il Presidente della Campania, Vincenzo De Luca, che parlando con i giornalisti a margine della presentazione dei nuovi treni della Regione, risponde a una domanda sugli sforzi per la messa in sicurezza e la ricostruzione dopo la tragedia dell’alluvione di Casamicciola. “Che dopo 10 giorni subentrasse un fenomeno di rimozione io lo davo per scontato” spiega il governatore riferendosi all’attenzione mediatica che è calata negli ultimi giorni. “Il lavoro è in corso, credo si debba fare di più per dare certezze rispetto alle attività produttive ma anche alle famiglie in relazione alla situazione che si è determinata. Dobbiamo prevedere dei risarcimenti per le attività produttive interrotte e dobbiamo prevedere, per la ricostruzione, anche la monetizzazione per chi dovesse scegliere di andarsene perchè la vecchia casa non è in sicurezza. E’ un tema complicatissimo che va affrontato sul piano tecnico: se c’è qualcuno che resta per strada, quale che sia il passato, va aiutato” spiega De Luca che invoca “misure nazionali di aiuto per Ischia”.
“Occorre sensibilità e serietà – prosegue ancora – per evitare che i cittadini che sono stati sgomberati vivano questa situazione con un senso di abbandono totale. Come Regione Campania siamo stati l’unica istituzione che ha stanziato subito il doppio di quanto ha stanziato il Governo nazionale per gli aiuti a Ischia. Cercheremo – conclude De Luca – nei prossimi mesi anche di dare un aiuto alle singole persone, alle singole famiglie, se da parte del governo non ci saranno gli stanziamenti necessari”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex