CRONACAPRIMO PIANO

Ischia, obiettivo scuole: chiesti finanziamenti per 645mila euro

Al vaglio dell’amministrazione, attualmente, gli interventi in programma per il plesso di Fondobosso “Giovanni Paolo II” che sarà oggetto di un importante restyling

Miglioramento antisismico, riqualificazione ed efficientamento energetico. Queste le priorità dell’amministrazione comunale di Ischia guidata dal sindaco Enzo Ferrandino in tema di edilizia scolastica. Gli interventi di restyling per i plessi scolastici di Villa Durante, Montemurri, Marconi e Buonocore già sono stati approvati dall’esecutivo tra aprile e maggio. Al vaglio della giunta, attualmente, gli interventi in programma per il plesso di Fondobosso Giovanni Paolo II che sarà oggetto di un importante restyling. Il Comune di Ischia, per tutti i progetti in tema di sicurezza degli edifici scolastici, si è candidato per ottenere finanziamenti statali. La somma richiesta è di 645mila euro.  

Sempre in tema di edilizia scolastica, a due mesi fa, il Comune di Ischia ha ottenuto un finanziamento pari a 400mila euro per la scuola media Statale “G. Scotti”. Al fine di consentire la messa in sicurezza degli edifici scolastici, infatti, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca, ha proceduto alla costituzione di un fondo per il finanziamento della progettazione di interventi di messa in sicurezza da parte degli Enti Locali competenti degli edifici scolastici. Ischia è stato l’unico Comune dell’isola ad aderire al progetto del Ministero dell’Istruzione con il quale sono stati messi a disposizione 50 milioni di euro per finanziare la progettazione di interventi di messa in sicurezza delle scuole.

Il plesso ‘Giovanni Paolo II’ di Fondobosso sarà oggetto di un’analisi con la relativa valutazione della vulnerabilità sismica. Oltre alla staticità della struttura, c’è anche una parte dedicata all’estetica ed all’aspetto ludico-ricreativo attraverso la creazione di aree gioco ed orti didattici. Il verde sarà riconfigurato attraverso nuovi sentieri in terra battuta e sarà posizionata un’area gioco con nuove piantumazioni realizzate dagli alunni e saranno creati spazi attrezzati ad hoc per la pratica della coltivazione. La parte esterna della scuola sarà pavimentata per consentire lo svolgimento di attività didattiche e ricreative in piena sicurezza.  spazio anche per il restyling della facciata della scuola con uno studio che consenta di conoscere caratteristiche e intervenire sulle criticità ottimizzando il confort termico degli utenti in tutte le stagioni. I lavori al plesso ‘Giovanni Paolo II’ di Fondobosso prevedono anche il rifacimento della pavimentazione interna con l’adozione di resine ipoallergeniche e sostenibili in linea con gli standard europei. La parola d’ordine dei lavori è sicurezza. E non solo nelle aule e negli spazi dedicati alla didattica. In programma anche interventi nell’area parcheggio con la realizzazione di una nuova pavimentazione con materiale permeabile. I lavori saranno improntati nel rispetto dell’ambiente attraverso lavori di miglioria agli impianti e installazione di un sistema solare ibrido per la produzione di energia elettrica e termica e con la realizzazione di una vasca per il recupero delle acque piovane che possa irrigare il verde e ridurre lo spreco idrico nei servizi igienici. Il progetto per la manutenzione straordinaria per il plesso ‘Giovanni Paolo II’ di Fondobosso ha previsto lavori 645mila euro.

“Quello della sicurezza scolastica è da sempre un obiettivo prioritario per la nostra Amministrazione”, ha detto il sindaco di Ischia Enzo Ferrandino. “Garantire ai nostri ragazzi un ambiente sicuro e sano dove poter mettere le basi del loro futuro è solo il primo passo a beneficio della comunità e dello sviluppo territoriale”.

Annuncio

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close