Statistiche
CRONACA

Isole Covid free, c’è la svolta

Dopo il completamento delle vaccinazioni delle fasce “fragili” della popolazione, nei centri vaccinali di Capri, Ischia e Procida si procederà a “ulteriori vaccinazioni” sui residenti “secondo un ordine decrescente per fasce di età e previa somministrazione ad almeno il 90% degli aderenti per ciascuna fascia”. E’ quanto prevede un’ordinanza a firma del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, in via di pubblicazione, contenente disposizioni sullo svolgimento della campagna vaccinale nei territori isolani. Con l’ordinanza, la Regione Campania dà mandato all’Asl Napoli 1 Centro, competente sul territorio di Capri, e all’Asl Napoli 2 Nord, competente su Ischia e Procida, “ad avvenuto completamento delle vaccinazioni delle fasce ‘fragili’ della popolazione, come individuate dal Piano strategico nazionale dei vaccini e dalle Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione adottate dal Ministero della Salute”, di organizzare “il calendario delle ulteriori vaccinazioni includendovi, secondo un ordine decrescente per fasce di età e previa somministrazione ad almeno il 90% degli aderenti per ciascuna fascia, i cittadini aventi stabile residenza, domicilio o dimora sui rispettivi territori isolani”. Una volta raggiunto “almeno il 90% delle adesioni pervenute” relative a residenti e domiciliati, le Asl Napoli 1 e 2 dovranno inoltre “organizzare la vaccinazione dei cittadini stabilmente impegnati in attività lavorativa sui territori isolani”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x