Statistiche
CRONACA

La Campania resta ‘gialla’, fissata la data per la zona bianca

Nuove regole per i posti a tavola per i ristoranti

Sono Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto le quattro regioni candidate a entrare in zona bianca con l’ordinanza di oggi del ministro della Salute Roberto Speranza valida da lunedì 7 giugno, mentre il 14 dovrebbe toccare a Lombardia, Lazio, Piemonte, Puglia, Emilia-Romagna e Provincia di Trento. La Campania, dunque, resta zona gialla e dovrà attendere il 21 giugno insieme a Sicilia, Marche, Toscana, Provincia di Bolzano, Calabria e Basilicata, mentre l’ultima regione a passare nell’area con minori restrizioni dovrebbe essere la Valle d’Aosta il 28.

A luglio quindi l’Italia sarà completamente bianca. Il report dell’Istituto Superiore di Sanità e del ministero della Salute dovrebbe infatti certificare un ulteriore passo indietro dell’epidemia e, soprattutto, un ulteriore calo dell’incidenza dei casi ogni 100mila abitanti. Intanto anche sul caso dei commensali ai tavoli nei locali il governo e le Regioni hanno trovato alla fine la quadra con un compromesso: nei ristoranti al chiuso in zona bianca potranno sedere allo stesso tavolo sei persone. All’aperto invece non ci sarà alcun limite ma rimarrà la regola del distanziamento di un metro tra i tavoli. E quindi un’ordinanza del ministro Speranza ufficializzerà il compromesso raggiunto con gli enti locali.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x