ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

La Catena Alimentare e l’Ascom vicina ai bisognosi

Di Isabella Puca

Casamicciola – continua l’impegno della Catena Alimentare Casamicciola, associazione presente nel sociale da circa un anno che con la caparbietà del presidente Nunzia Mattera e la buona volontà di tanti volontari consegna una spesa settimanale alle famiglie in difficoltà. È arrivata ieri una nota da parte dell’ Ascom, associazione commercianti presieduta da Marco Bottiglieri con la quale hanno fatto sapere che parteciperanno attivamente in favore di quest’Associazione sentendo il dovere morale di promulgare la loro attività. L’invito da parte del presidente è stato esteso a tutti i soci e ai commercianti affinché venga offerto loro un aiuto economico. <<Come purtroppo immaginavamo, – ha detto il presidente Ascom Ischia Marco Bottiglieri – anche a Ischia esistono situazioni di famiglie disagiate con forti criticità; molte di loro non hanno nemmeno la disponibilità economica di sostenersi con un pasto dignitoso. Per fortuna, però, anche a Ischia ci sono alcune associazioni no profit che in qualche modo le sostengono. Dobbiamo in qualche modo industriarci affinché la nostra associazione possa dare un contributo economico e non a tali associazioni che si sostengono con donazioni e volontariato>>.  La Catena Alimentare Casamicciola nata un anno fa per volere di Nunzia Mattera e riconosciuta come Associazione da alcuni mesi, distribuisce ogni settimana derrate alimentari alle famiglie disagiate garantendo la presenza di un secondo, grazie ad amici che forniscono la merce a prezzo agevolato, acquisto fatto con le offerte che, ogni settimana, cercano di racimolare. All’inizio erano 18 le persone a cui l’Associazione, con sede a Casamicciola, consegnava la spesa. Oggi, sono più di 40 famiglie pari a circa 180-200 persone tra cui circa 70 bambini. Dopo tante difficoltà un privato cittadino ha dato loro una sede, in via Elena a Casamicciola, dove ogni sabato dalle 15:00 alle 17:00 gli angeli di Casamicciola partono con mezzi propri e consegnano con estrema discrezione gli alimenti. In passato, l’Ascom Ischia ha già operato nel sociale sostenendo i bambini dell’orfanotrofio di Casamicciola regalando loro un computer o generi alimentari e speriamo che anche questa volta possano contribuire concretamente. <<Sono contenta che l’Ascom Ischia si sia mossa verso di noi – ha dichiarato Nunzia Mattera – ma spero davvero che arrivino questi aiuti. Sarebbe bello che anche Casamicciola, il comune dove tutto è nato, si muovesse in tal senso. Nel frattempo noi continuiamo per la nostra strada. Siamo, e vogliamo rimanere, un’associazione completamente  apolitica e abbiamo bisogno di tutti quelli che hanno un cuore per donare. La vergogna non deve più esistere, le difficoltà ci sono in tutte le famiglie>>. Da un anno che opera, ne ha fatta di strada la Catena Alimentare e, ad ogni passo, raccoglie purtroppo una nuova famiglia che ha bisogno di aiuto. Qualche giorno fa una richiesta è arrivata addirittura dalla provincia di Padova e Nunzia si sta attivando per aiutare questa famiglia tramite qualche amico di quelle vicinanze. <<In questi ultimi mesi – ha fatto sapere Elisa – la mia famiglia sta attraversando un momento di difficoltà dovuto alla mancanza di lavoro. Piano, piano abbiamo “stretto “e” rinunciato”, “stretto” e “rinunciato” e alla fine non c’è stato più nulla da stringere, più nulla da rinunciare. Il lavoro non si trova e non abbiamo più nulla, resta solo la speranza che tutto questo possa finire presto. Chiediamo un aiuto a chi può dare aiuto, ognuno come può, ma non fateci sentire soli perché in questi momenti sentirsi soli è da impazzire.  Non vedere il futuro è drammatico,  ti ritrovi solo depresso e incapace di affrontare la quotidianità>>. Il messaggio di Elisa potrebbe essere il messaggio di tanti amici ischitani che, magari, vivono la stessa situazione alla quale si aggiunge il timore di essere additati come poveri in una piccola isola. << Colgo l’occasione – ha aggiunto Nunzia – per fare un appello: abbiamo bisogno di un panificio che, ogni sabato pomeriggio possa darci del pane. Le famiglie sono aumentate e con quello che riceviamo non riusciamo a darlo a tutti>>. Giovedì sera, alla pizzeria del corso di Casamicciola, il gruppo si riunirà con tutti gli amici per l’evento “una pizza per la solidarietà” un modo per stare insieme e conoscersi, aiutando chi è in difficoltà.

foto Francesco DI Noto Morgera

 

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button