CRONACA

LA DENUNCIA Accora acqua marrone in spiaggia dal Parcheggio della Siena

A Ischia Ponte ritorna a fare parlare di se il disastro ambientale, economico e sociale del costruendo parcheggio della Siena. In modo negativo, ovviamente. Infatti come risulta da diverse testimonianze si è verificato l’ennesimo sversamento, nel mare antistante la spiaggia del Muro Rotto, di acqua di colore marrone. Uno spettacolo indecoroso, soprattutto in questo periodo in cui la spiaggia ischitana è frequentatissima da residenti e turisti. Uno spettacolo talmente indecoroso che i bagnanti presenti sulla spiaggia sono giustamente insorti rivolgendosi al comando dei Vigili Urbani e alla Capitaneria di Porto, i cui Uomini sono prontamente intervenuti.Al centro dell’attenzione del sopralluogo congiunto di Capitaneria e Comando Vigili, così come capitato altre volte, sono finite le vasche di decantazione che raccolgono l’acqua dalla falda e che, probabilmente, potrebbero essersi riempite di sabbia e di terriccio. Ma saranno gli accertamenti già in corso a stabilire quali siano le reali cause del nuovo e anomalo sversamento a mare di acqua di colore marrone. Intanto è giunto il momento di mettere fine a questa vergogna che periodicamente si verifica nel mare di Ischia Ponte. Non bastava il disastro ambientale causato dallo scavo e dal costruendo parcheggio, non bastava il covid-19 e le relative restrizioni sulla spiaggia del “Muro Rotto”, per non farci mancare nulla, anche quest’anno c’è stato l’anomalo sversamento a mare.  Amministratori comunali e sindaco Enzo Ferrandino, ma vogliamo mettere in fuga i pochi turisti giunti nel nostro Comune, o risolvere, una volta e per tutte, questa indecenza?

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close