CRONACA

LA STORIA L’odissea dei detriti, i camion restano a terra

E’ partita l’operazione “più dannosa” per lo smaltimento dei detriti post alluvione. I depositi in questione da giovedihanno cominciato a viaggiare direzione discariche in terra ferma come disposto dalla gestione del delegato Giovanni Legnini, gli enti attuatori, AMCa, SmaCampania di fatto avrebbero dovuto viaggiare con i mezzi battenti bandiera rossa di Traspemar. Ma alla partenza prevista per le 4 del mattino di ieri, il primo carico di terre buone, è rimasto sul molo di Casamicciola Terme. Infatti il traghetto che avrebbe dovuto condurli a Pozzuoli era già carico ed impegnato con automezzi che avevano prenotato da tempo il passaggio. Ai camion diretti alle discariche di Quarto nell’area denominata Liccarblock non è rimasto che imbarcarsi con la prima corsa utile dal orto di Ischia, con traghetti di linea ed in promiscuità.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex