CRONACAPRIMO PIANO

Legnini firma la prima ordinanza, nominati i soggetti attuatori

I Comuni per le individuazioni delle sistemazioni alloggiative, i servizi pubblici e assistenziali alla popolazione sfollata; la Città Metropolitana di Napoli per il ripristino della viabilità; la società AMCa del Comune di Casamicciola Terme per la gestione delle macerie e dei detriti; il Genio Civile di Napoli per la ricognizione e il supporto alla realizzazione degli interventi di somma urgenza. Il Commissario Straordinario per l’emergenza a Ischia, Giovanni Legnini, ha individuato ieri con la sua prima ordinanza i soggetti attuatori, che sono da subito immediatamente operativi, degli interventi più urgenti.

In particolare, si legge nell’Ordinanza, i Comuni, autorizzati anche ad individuare siti temporanei per lo stoccaggio delle macerie, saranno i responsabili “per l’individuazione delle sistemazioni alloggiative e assistenziali per la popolazione sfollata, anche in forza dei provvedimenti di evacuazione”. A questo proposito, secondo gli ultimi aggiornamenti, risultano ospitate negli alberghi dell’isola 417 persone, mentre oltre 600 hanno optato per l’autonoma sistemazione, a fronte di 1.070 residenti stimati nella zona rossa. Al momento, circa quaranta delle cinquanta abitazioni oggetto di ordinanza sindacale di sgombero sono state lasciate dagli occupanti. Tornando all’Ordinanza, il soggetto attuatore per gli interventi sulla viabilità e quelli più urgenti sui dissesti, è la Città Metropolitana di Napoli. I Comuni, con il supporto e il coordinamento del Dipartimento di Protezione Civile della Campania, sono, invece, i delegati per la fornitura dei servizi pubblici alla popolazione. Per il trattamento dei rifiuti urbani, delle macerie e dei detriti i Comuni si avvarranno della società in house AMCa del Comune di Casamicciola Terme supportata da Sma Campania, Asia, Sapna e Arpac. L’Ordinanza dispone anche il rimborso a carico del Commissario delle spese funerarie sostenute dai familiari delle vittime. La modulistica necessaria è disponibile presso la sede dal Centro Operativo Comunale (COC) a Casamicciola e sul sito internet del Commissario per la ricostruzione di Ischia 2017.

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex