Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

L’INIZIATIVA Nel 2020 un monumento per i deceduti in mare

Il 29 dicembre ricorrono i 38 anni del naufragio della motonave Marina d’Equa avvenuto nel golfo di Guascogna, e nel quale persero tragicamente la vita tre marittimi procidani: Pietro Cibelli, Giuseppe Visaggio e Graziuccio Scotto di Marrazzo.

-Ormai questa è una giornata-simbolo per la nostra comunità per ricordare tutti i marittimi procidani morti sul lavoro – ricorda Antonio Carannante, Assessore con delega al Lavoro Marittimo.

– Il ricordo di diversi di loro, purtroppo, è sfumato col passare degli anni, pertanto quest’anno abbiamo invitato la cittadinanza a comunicare agli Uffici Comunali i nominativi dei marittimi di loro conoscenza deceduti sul lavoro. Vi è stata una bella risposta, un’esperienza tra le più emozionanti di questa mia esperienza amministrativa. Abbiamo aggiornato l’elenco, e nel 2020, come promesso, realizzeremo un monumento loro dedicato. Tutelare la memoria storica è essenziale per una vera comunità – conclude Carannante.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x