Statistiche
CRONACA

Nappi tende la mano alle imprese dei trasporti

La proposta del consigliere regionale della Lega è di assoldare gli autobus privati per evitare assembramenti sui trasporti pubblici

«I numeri impietosi sulle imprese e i lavoratori del noleggio auto e bus in ginocchio rivelano tutta l’inadeguatezza del governo nel far fronte all’emergenza e alla crisi economica». Così il consigliere regionale della Lega e componente della Commissione Attività Produttive, Severino Nappi, interviene in favore delle imprese dei trasporti.

«Occorre assoldare tutti gli autobus necessari attingendo dalle flotte delle migliaia di aziende di noleggio con conducente che dalla primavera scorsa sono ferme a causa dell’annullamento delle gite e dei viaggi di piacere»

«Almeno le amministrazioni locali non restino indifferenti e raccolgano l’appello delle associazioni di categoria. Occorre assoldare tutti gli autobus necessari attingendo dalle flotte delle migliaia di aziende di noleggio con conducente che dalla primavera scorsa sono ferme a causa dell’annullamento delle gite e dei viaggi di piacere».

Un problema che è noto particolarmente in località turistiche come l’isola di Ischia dove è ormai quasi un anno (tranne che per la breve parentesi estiva) che non ci sono turisti. «In questo modo, – sottolinea l’esponente leghista – eviteremo l’affollamento sui mezzi che vanifica il distanziamento assicurato all’interno delle aziende e delle scuole, il fallimento certo delle imprese che con fatturato azzerato non riescono più ad onorare leasing, ammortamenti bancari, costi fissi, personale. Inoltre, nel medio termine, eviteremo un pericoloso ridimensionamento di un settore strategico per una regione a vocazione fortemente turistica com’è la Campania. Non ci vuole tempo, i mezzi sono già pronti. Serve solo mettersi in ascolto, cosa che il governo fino ad oggi non ha mai fatto e per questo è giusto che vada a casa», conclude Nappi.

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Controllare Anche
Close
Back to top button