ARCHIVIO 4CULTURA & SOCIETA'

PCIML: Abbattuti albero a rischio, decisive le nostre denunce

Grazie alle video-denunce del PCIM-L, dopo che era stata interdetta la circolazione su parte del lungomare di Ischia Cristoforo Colombo, sono stati finalmente abbattuti quattro alberi di grosso fusto a rischio crollo. Si tratta di due pini completamente secchi, un’altro paurosamente inclinato verso i giardinetti pubblici e un albero di pepe che appariva ormai semi abbattuto sulla strada. La cosa che in questa vicenda rattrista di più, è che a detta dei cittadini che ce ne hanno segnalato la pericolosità, a nulla erano servite le loro sollecitazioni e, ancora una volta, per ottenere l’intervento della pubblica amministrazione c’è voluto un intervento pubblico. Eppure si tratta di criticità che dovrebbero essere rilevate dal Comune, soprattutto in questo periodo di continue allerta meteo, ma evidentemente l’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Enzo Ferrandino, è troppo impegnata nella lotta di spartizione della torta del potere amministrativo per potersi concentrare nel controllo del territorio e individuare eventuali pericoli per la pubblica incolumità. Il Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista, guidato dal Segretario generale Domenico Savio, unica forza politica di opposizione nel paese nonostante ancora assente tra i banchi del Consiglio comunale, oltre a continuare a  vigilare affinché nelle pinete cittadine e lungo le nostre strade si garantisca la sicurezza di tutti, chiede con forza che i quattro alberi abbattuti sul lungomare “Cristoforo Colombo”, vengano immediatamente sostituiti con la piantumazione di nuovi alberi.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker