CRONACA

Perrone, petizione dei residenti: «Vogliamo un posto auto»

In Piazza Vittorio Emanuele scoppia il problema-parcheggi. Il Comune pensa allo stallo gratuito per la prima automobile, e all’abbonamento annuale per gli eventuali altri veicoli posseduti dai nuclei familiari della zona

Una petizione per ottenere un posto auto. I cittadini residenti a Perrone hanno raccolto le firme, a supporto di una richiesta inviata al sindaco di Casamicciola, all’assessore alla viabilità ma anche alla Prefettura di Napoli e alla Regione Campania, per ottenere l’assegnazione di posti auto per nucleo familiare, nella piazza Vittorio Emanuele.

«I sottoscritti residenti in via Giovan Battista Vico e zone limitrofe – scrivono gli abitanti del quartiere – chiedono che nella piazza Vittorio Emanuele, siano assegnati posti auto per ogni nucleo familiare. Detta richiesta è motivata dalla necessità di poter parcheggiare in quanto la piazza è occupata da auto di persone non residenti, che creano nel contempo gravi disagi. Visto che la situazione sussiste da molti anni, i firmatari si riservano di adire ad altre forme di proteste, in quanto lo stesso Comune di Casamicciola con promesse (verbali) mai mantenute possa risolvere finalmente tale disagio».

La petizione ripropone un problema che a livello generale da decenni affligge l’isola: la quantità di veicoli in relazione alla popolazione ha costretto il territorio a confrontarsi con problematiche di difficile se non impossibile soluzione, come testimonia il ricorrente dibattito isolano sulla mobilità alternativa, che tuttora resta allo stadio di progetto.Fra l’altro, nel caso di Perrone, le strade sovente anguste acuiscono il problema, col risultato che trovare un parcheggio diventa spesso un vero e proprio miraggio, oltre che una difficoltà oggettiva e un disagio pesante.

Il Comune in ogni caso intende affrontare sollecitamente la problematica. Sembra che la soluzione più gettonata tra quelle ipotizzate per risolvere o quantomeno ridurre drasticamente il problema sia quella già adottata altrove: in sostanza, ogni nucleo familiare residente avrà diritto a uno stallo gratuito per la propria vettura, mentre in caso di una pluralità di vetture di proprietà, dalla seconda in poi si potrà far ricorso a un apposito abbonamento pari a 50 euro all’anno.

Uno dei possibili motivi che ha contribuito a esacerbare i disagi in tema di allocazione del parco veicoli, è indirettamente il terremoto del 21 agosto 2017. Il sisma ha infatti causato un rilevante spostamento di persone sfollate dalle loro abitazioni danneggiate verso nuovi alloggi o verso le abitazioni dei parenti non soltanto in altri comuni dell’isola, ma anche verso altre frazioni della stessa Casamicciola. Proprio a causa di tali trasferimenti il rione di Perrone ha subìto un incremento demografico, e della sua densità abitativa, di conseguenza è venuta a crearsi una ulteriore “fame” di posti adibiti a parcheggio per le auto.

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex