Statistiche
CRONACA

Pioggia e mare mosso, l’isola ancora flagellata

Fino a ieri mattina difficoltà nei collegamenti marittimi, il nubifragio notturno ha creato problemi alle condotte di raccolta dell’acqua piovana, e non è mancata la grandine

La situazione è progressivamente migliorata, ma il maltempo fino a ieri mattina non ha dato tregua anche sull’isola. Il forte vento ha condizionato ancora nella giornata di sabato i collegamenti marittimi, in quanto nelle prime ore della giornata gli aliscafi delle varie Compagnie sono rimasti fermi nei porti a causa delle onde alte fino a tre metri e mezzo, fenomeno che ha provocato anche la sospensione dei traghetti tra Procida Pozzuoli. Fortunatamente il miglioramento delle condizioni meteorologiche è stato evidente sin dalle prime ore del pomeriggio, ma nella notte tra venerdì e sabato il maltempo ha “picchiato” forte: soprattutto la pioggia, che si è poi tramutata in una violentissima grandinata che ha imbiancato il paesaggio, ma anche reso difficoltosa in alcuni punti il pur scarso traffico, creando una patina ghiacciata sull’asfalto. Tuttavia, ancora una volta il nubifragio intenso ha messo a nudo la fragilità strutturale del territorio, con le condotte di raccolta per l’acqua piovana incapaci di smaltire adeguatamente la grande quantità di precipitazioni che a intervalli regolari si è rovesciata sull’isola soprattutto nelle ore notturne. Sul tratto di strada da Cavallaro verso lo Scientone, laddove per tradizione si forma una enorme pozzanghera nel punto del cambio di pendenza, stavolta gli automobilisti si sono trovati davanti a un vero e proprio lago, che anche gli autobus di linea hanno esitato ad attraversare. Problemi anche sul lungomare della Chaia, in prossimità del chiosco dell’edicola, dove un tombino non ha resistito alla pressione, che l’ha letteralmente sollevato e l’acqua è tracimata sulla strada creando un vero e proprio fiume che attraversava il nastro d’alfalto, emanando tra l’altro miasmi nauseabondi, sintomo del fatto che c’è ancora un problema strutturale nella raccolta delle acque. Le precipitazioni sono continuate fino all’ora di pranzo di sabato, quando il sole ha fatto timidamente capolino per poi scacciare definitivamente le nubi.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x