Statistiche
ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

Premio Aenaria, arriva il weekend del “battesimo”

 

 

ISCHIA – Sabato 1° ottobre si apre il sipario sul premio Aenaria, ad andare in scena la prima delle 11 compagnie che si alterneranno in questi mesi sul palco del teatro ischitano: La Compagnia teatrale “Colpi di Scena” di Gravina di Puglia che presenterà in una nuova veste lo spettacolo “Io speriamo che me la cavo”, tratto dall’omonima commedia musicale scritta dal giovane talento della drammaturgia napoletana Ciro Villano. L’emozionante commedia diventa un vero e proprio musical con regia di Michele Mindicini. Il protagonista della vicenda è Maurizio, un insegnante di origini meridionali al quale, dopo tanti anni di servizio al Nord Italia, viene affidata la cattedra presso un istituto del Sud in particolare fa ritorno nella città natia, dove si ritrova ad insegnare nella scuola in cui lui stesso si è formato da piccolo: l’entusiasmo del ritorno a casa si scontra con una difficile ed indisciplinata realtà scolastica.  Riuscirà a cavarsela?

Un musical davvero entusiasmante, non perdete quest’appuntamento col teatro!

La Compagnia Teatrale COLPI DI SCENA nasce nel 2006 dall’incontro di alcuni dei suoi componenti che si ritrovano casualmente attorno al testo “Storia strana su di una terrazza romana” di Luigi De Filippo, il primo dei lavori rappresentati con successo.  La Compagnia è iscritta alla FITA dal 2007 con più di venti associati ed organizza e partecipa a molte rassegne e/o festival sia regionali che nazionali, con all’attivo più di duecento rappresentazioni ricevendo grande consenso di pubblico e di critica a riprova i tanti riconoscimenti sia ai singoli attori, scenografi, regista che al gruppo. Al momento è in preparazione“L’uomo che incontrò se stesso” di Luigi Lunari. Colpi di scena organizza rassegne estive ed invernali ed il suo fiore all’occhiello è certamente AMATTORI…INSIEME Vito D’Agostino, IL SETTIMO SI RIPOSO’ premio Pippo Schinco nel proprio Teatro VIDA, inaugurato il 25 ottobre 2009 dall’attore e regista Sergio Rubini.  I membri della Compagnia sono sempre alla ricerca di nuove ed arricchenti esperienze frequentando periodicamente corsi di dizione e sviluppo della voce e corsi di lettura espressiva e recitazione.

Ads

 

Ads

Tra i loro lavori:

  • L’ORSO di Anton Cechov, IL PAPOCCHIO ed di SamyFayad, QUEI FIGURI DI TANTI ANNI FA’  ed IL CILINDRO e MIA FAMIGLIA tutte di Eduardo De Filippo, LA FORTUNA DI NASCERE A NAPOLI di Luigi De Filippo, LA BEFFA di Giovanni Boccaccio, IL BERRETTO A SONAGLI  e  LIOLA’ di Luigi Pirandello, PICCOLI CRIMINI CONIUGALI di Eric Emmanuel Shmitt, IL MALATO IMMAGINARIO di Moliere, IN NOME DELLA MADRE di Erri De Luca, MONSIEUR MASURE di Claude Magnier, NON ERA LA QUINTA ERA LA NONA di Aldo Nicolaj, E’ COLPA MIA SE PIACCIO ALLE DONNE di Salvatore Sottile. SE QUESTO E’ UN UOMO di Primo Levi, IO SPERIAMO CHE ME LA CAVO di Ciro Villano.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex