Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Primavera foriana, Manna: «Promuovere tutela dell’ambiente e turismo»

Prosegue, rigorosamente sul social network Facebook, la campagna d’informazione e divulgazione del programma politico-amministrativo di “Aria Nuova”, movimento ideato da Nicola Manna. Questa settimana i temi affrontati dal referente sono due: politiche ambientali e promozione turistica. Prima di trattare i due argomenti, però, Nicola Manna ha spiegato in che modo si svolgerà l’imminente campagna elettorale. «È mia intenzione, da qui in avanti, incontrare i cittadini foriani, anche per aver un confronto con chi ha una diversa idea di paese. La mia campagna elettorale si svolgerà in ogni angolo di paese, in ogni piazza».

TUTELA DELL’AMBIENTE E POLITICA. Come riferito poc’anzi, il primo tema trattato da Manna è quello relativo alle cosiddette “politiche ambientali”. Su questo punto “Aria Nuova” propone alcune iniziative da mettere in campo e delinea gli obiettivi da raggiungere: «lotta all’abusivismo selvaggio; sensibile riduzione del rischio idro-geologico, attraverso il reperimento di fondi, messi a disposizione dalla Regione Campania, che detiene la delega alla Protezione Civile; maggiore incisività nella difesa del paesaggio e miglioramento della sentieristica; diminuzione del fenomeno del randagismo, di concerto con la Lega Nazionale difesa del cane; bonifica della spiaggia dei pescatori per favorire una piacevole passeggiata per residenti e turisti; premiazione e riconoscimento annuale per le imbarcazioni che depositeranno maggiore quantitativo di rifiuti pescati in mare».

RILANCIO E PROMOZIONE DEL TURISMO. Per quanto concerne invece la promozione turistica, Manna suggerisce «pubblicità nazionale e internazionale, raffiguranti le bellezze artistiche e culturali di Forio; promozione della gastronomia locale attraverso dei convegni; miglior utilizzo dei proventi derivanti dalla tassa di soggiorno; creazione di un vero sportello di informazione all’ingresso del porto di Forio; tutela dei cittadini con una sorveglianza delle aree di maggiore frequenza; “Forio più verde” – Istituzione della Giornata ecologica, con lo stop alle auto nelle aree centrali del paese; realizzazione di mappe di indicazione turistica in ampi tratti del territorio».

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex