Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

Procida 2022, prosegue la sinergia con la Regione Campania

A un mese dalla proclamazione di Procida come Capitale italiana della cultura 2022 l’asse tra l’isola e la Regione Campania è sempre più solido. “In particolare – spiega il sindaco Dino Ambrosino – con il governatore Vincenzo De Luca, che ha più volte esternato pubblicamente la soddisfazione per il traguardo raggiunto, c’è una piena sintonia affinché sia un’occasione propizia per Procida, ma anche per il golfo di Napoli, per i Campi Flegrei e per l’intera Campania”.

Importante è il sostegno professionale a Procida 2022 da parte di Scabec Spa, la società in house della Regione Campania nata per la valorizzazione e la promozione dei beni culturali, che ha in particolare accompagnato il successo sui social della candidatura prima e della proclamazione poi, con numeri sorprendenti su Facebook e Instagram.

“Tra i segreti della nomina di Procida a Capitale italiana della cultura 2022 c’è sicuramente l’appassionato e deciso sostegno di  Vincenzo De Luca. – aggiunge il primo cittadino – Una vicinanza formale – con una delibera di giunta ad hoc – ma soprattutto sostanziale che ci rende ancor più orgogliosi: la rete istituzionale a sostegno di Procida nell’iter di candidatura è stata, come sottolineato dalla commissione, uno dei segreti del nostro successo. E con la Regione Campania e De Luca, naturalmente, il percorso continua: insieme verso un anno di grandi traguardi”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x