LE OPINIONI

PROCIDA L’amministrazione scrive alle bambine e ai bambini dell’isola

Cari bambini, bambine, ragazze, ragazzi… figli, poche righe per farvi sentire la nostra riconoscenza. All’improvviso ci siamo ritrovati tutti a vivere sotto una sorta di incantesimo, dove vi è stato chiesto di diventare bravi e responsabili in pochissimo tempo. Voi cari bambini, più degli adulti, vi siete ritrovati in questa situazione senza capire cosa stesse succedendo. Gli adolescenti hanno vissuto questo delicato momento di crescita in modo alterato. Dovevamo, ed ancora oggi dobbiamo, difenderci da un nemico invisibile che si chiama Coronavirus, conosciuto anche come Covid19. Ma voi avete fatto il più grande sforzo di fiducia che si possa chiedere ad un essere umano, accettando tutto. 

La vita vi ha chiesto un cambio di passo e voi in maniera eccellente vi siete adeguati. 

Adesso insieme dobbiamo reimpostare le nostre abitudini, i nostri modi di fare, perché non solo ce lo chiede la legge ma perché ce lo chiede la vita stessa. Dobbiamo proteggere la nostra vita che ancora oggi in parte ci appare sospesa e surreale. Ma siamo sicuri che anche questa volta sarete da esempio e di grande insegnamento, mostrandoci la direzione per un mondo più sano e giusto. 

Grazie di Cuore

L’Amministrazione Comunale 

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close