CULTURA & SOCIETA'

Procida, Palazzo D’Avalos tra storia, restauro e gestione

L’isola di Arturo teatro di un interessante workshop con gli studenti della facoltà di Architettura dell’Università Federico II di Napoli

La settimana scorsa Procida ha ospitato un workshop con gli studenti della facoltà di Architettura della Università Federico II di Napoli dal titolo: “Il complesso d’Avalos di Procida tra storia, restauro e gestione: discipline in dialogo” con i prof. Salvatore Di Liello, ordinario di storia della architettura, la prof.ssa Renata Picone, ordinaria di Restauro architettonico e il Prof. Francesco Izzo della Università Vanvitelli.

Il delegato ai rapporti con le università Antonio Carannante si è detto molto contento di questo incontro: “Si è discusso del passato e del futuro di questo Bene, ed è stato emozionante vedere all’opera strumentazione in grado di intravedere i colori originari del Palazzo, dal blu cobalto all’arancio. A breve firmeremo un protocollo per la studio di fattibilità del restauro. Già tante le tesi degli studenti dedicate a Palazzo d’Avalos – Isola di Procida sotto il punto di vista geologico e architettonico. Le nostre porte sono sempre aperte, ancor più ai cittadini del futuro. I nostri beni culturali attraggono sempre più giovani grazie ai nostri rapporti con le Università”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex