ARCHIVIO 2ARCHIVIO 5POLITICA

Fuori programmi e progetti, il Golfo incontra i candidati a sindaco d’Ischia

Facciamo una bella cosa: visto che mezza isola è candidata e l’altra mezza è presa a fuggire dalle pressanti richieste di voto, aiuti, intercessioni, grazie (quelle calate dall’alto, intendiamo) e chi più ne ha più ne metta, non vi farò perdere il vostro prezioso tempo avventurandomi in elucubrazioni domenicali che probabilmente finirebbero solo con lo stressarvi oltremodo ed arrivo subito al sodo o se preferite al nocciolo della questione. In una campagna elettorale dove per la verità – specialmente negli ultimi giorni – si è pensato soprattutto se non soltanto a denigrare il proprio avversario, a scambiarsi invettive, o a fare “tragicomici” proclami sui social network (neofiti e non, indistintamente, ormai ci manca solo chi promette in caso di elezione di costruire il ponte che colleghi Ischia con Napoli e poi stiamo a posto), noi de Il Golfo ci prendiamo la briga cosa intendono fare Enzo Ferrandino, Gennaro Savio e Gianluca Trani (sempre in rigoroso ordine alfabetico) per il paese nel caso in cui la comunità ischitana dovesse investirli di guidare Ischia per i prossimi cinque anni.

Lo faremo giovedì 1 giugno, l’appuntamento è fissato presso il Coquille nell’accorsata cornice di Piazza San Girolamo (a proposito, grazie alla proprietà per aver messo a disposizione la struttura) per un confronto che – al netto di ogni spettacolarizzazione – vuole davvero essere costruttivo e aiutare un pò tutti a capire i programmi per il futuro. E così ci saranno una serie di temi da affrontare ed una serie di regole da rispettare: ogni candidato potrà rispondere nello stesso arco di tempo, non saranno ammessi i botta e risposta, sarà tutto straordinariamente asettico. La novità, piuttosto, è rappresentata dall’interazione con i lettori del nostro giornale. Sulla pagina Facebook “Il Golfo quotidiano” a partire da oggi, domenica 28 maggio, sotto ad un post che vi inviterà a farlo, potrete formulare la vostra domanda ai candidati alla carica di sindaco: le più interessanti, ad insindacabile giudizio della redazione, saranno poi poste agli aspiranti primi cittadini. Il resoconto del confronto sarà poi leggibile in versione integrale nell’edizione cartacea del nostro giornale in edicola venerdì 2 giugno. E’ fin troppo superfluo invitare i nostri lettori a dire la loro ed interagire, perché riteniamo sia giusto che i programmi ed i progetti siano anteposti ad ogni altra chiacchiera, sia essa da bar, da piazza che virtuale. E’ giusto che i futuri amministratori, o aspiranti tali, ci convincano della bontà delle loro idee. E visto che sono parecchi i cittadini che sostengono che non ne hanno, o che al massimo ne hanno poche… e confuse, beh questa sarà anche l’occasione per dimostrare che le cose stanno diversamente. Noi faremo il nostro per capire dov’è la verità, confidiamo anche nel vostro supporto. Che, per la verità, in queste ed altre occasioni non è mai mancato, confermando la fiducia che riponete nella testata leader dell’informazione sull’isola d’Ischia.

gaetanoferrandino@gmail.com

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close