ARCHIVIOARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Sant’Angelo e Ischia, ancora sequestri e denunce per alimenti malconservati

Nelle giornate di ieri ed oggi i carabinieri della Compagnia di Ischia, guidati dal cap. Andrea Centrella, coadiuvati dal servizio veterinario della ASL NA 2, procedevano al controllo di una serie di attività rilevando violazioni penali e amministrative in materia sanitaria. Di seguito il dettaglio:

All’interno di un albergo sito in località Sant’Angelo, di I.C., venivano rinvenuti all’interno dei frigoriferi 400 kg di derrate alimentari, destinate al consumo dei clienti, in cattivo stato di conservazione. Il titolare è stato denunciato all’autorità giudiziaria per frode nel commercio e alimenti in cattivo stato di conservazione. Gli alimenti sono stati distrutti, i depositi alimentari sono stati sequestrati, l’attività di preparazione degli alimenti è stata sospesa in via amministrativa.

Nel ristorante ubicato a Sant’Angelo, di I.G., venivano rilevati e sequestrati 3.3 kg fi prodotti ittici in cattivo stato di conservazione e 4.7 kg di derrate alimentari senza le previste indicazioni di tracciabilità. Proprietario deferito all’autorità giudiziaria per frode nel commercio, commercio di alimenti in cattivo stato di conservazione e mancanza delle indicazioni di tracciabilità. Gli alimenti sono stati distrutti ed è stata sospesa l’attività di deposito degli alimenti.

Inoltre all’interno di un supermercato di Barano, proprietà DCGG, venivano riscontrati 40 kg di carne contenente additivi chimici e pericolosi per la salute pubblica. Il titolare è stato deferito all’autorità giudiziaria per commercio di sostanze alimentari nocive e frode in commercio. Gli alimenti, anche in questo caso, sono stati distrutti.

In un deposito alimentare ad Ischia venivano rinvenuti 4.6 chili di carne in cattivo stato di conservazione e 35 kg di pesce privo delle indicazioni di tracciabilità. Il titolare è stato denunciato all’a.g. per commercio di alimenti in cattivo stato di conservazione.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close