CRONACAPRIMO PIANO

Sisma & Alluvione, Casamicciola fa 13: in arrivo nuove assunzioni

Le unità si occuperanno della gestione della ricostruzione post sisma del 2017 e dell’emergenza generata dalla frana dello scorso 26 novembre. Le procedure avviate dal commissario Simonetta Calcaterra

Arrivano i provvedimenti pro assunzioni per gli uffici delle “emergenze” sisma ed alluvione in atto a Casamicciola Terme. Assunzioni a farsi sia per la gestione sisma 2017 che per l’alluvione 2022. Le procedure che porteranno in municipio ben 13 unità sono state avviate dal Commissario Straordinario, la Dott.ssa Simonetta Calcaterra, con l’assistenza del Segretario Comunale Dott. Antonio Russo. I nuovi incarichi serviranno “per assicurare la funzionalità degli uffici impegnati nelle attività connesse alla ricostruzione, i comuni di Lacco Ameno e di Casamicciola Terme e Forio”da ultimo l’art.133 comma 2 lett. d) della Legge di stabilità in corso di pubblicazione ha dispostol’autorizzazione per l’anno 2023, della spesa di euro 700.000 per le finalità suddette. E’stato in tal senso senso approvato dal comune di Casamicciola il piano delle assunzioni extra dotazione organica 2023 a tempo pieno e determinato per la durata di 12 mesi delle seguenti figure: – n. 4 istruttori direttivi tecnici; – n.4 istruttori direttivi amministrativo/contabile.

L’ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile n. 948 del 30 novembre 2022 recante: “Primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali “ Al fine di consentire la piena operatività e capacità di risposta della struttura comunale nella gestione delle misure volte al contrasto dell’emergenza in rassegna, il Commissario delegato può autorizzare il ricorso da parte del Comune di Casamicciola Terme a incarichi individuali e a contratti di lavoro a tempo determinato, comprese altre forme di lavoro flessibile, anche attingendo a graduatorie concorsuali vigenti di amministrazioni, in favore di personale di comprovata esperienza e professionalità connessa alla natura delle attività emergenziali, nel limite massimo complessivo di 5 unità per la durata dello stato di emergenza ed entro il limite di spesa di euro 200.000,00. Il Commissario delegato Giovanni Legnini è altresì autorizzato a riconoscere fino al termine dello stato di emergenza, previa rendicontazione, un rimborso in favore del Comune di Casamicciola Terme delle spese di missione, per la sola quota parte eccedente gli ordinari stanziamenti di bilancio comunale a tal fine previsti, effettuate a Napoli o all’Isola d’Ischia dal personale direttamente impiegato per la gestione emergenziale in rassegna. Gli oneri connessi all’attuazione del presente articolo sono posti a carico delle risorse disponibili per l’emergenza alluvione.

Il Commissario Straordinario del Comune di Casamicciola Calcaterra ha chiesto l’autorizzazione ad avvalersi di n. 5 unità da individuare secondo le disposizioni di cui all’art. 7 comma 6 del D.Lgs 165/2001 per la durata dello stato di emergenzaper la gestione delle misure volte al contrasto della emergenza alluvionale facendo ricorso a procedure assunzionali quali lo scorrimento di graduatorie vigenti presso altri enti ed alla somministrazione di lavoro.

Il comune di Casamicciola si avvarrà delle seguenti figure: – n. 3 istruttori direttivi tecnici Cat.D (assunti mediante scorrimento di graduatorie vigenti presso altre amministrazioni); – n.2 istruttori amministrativi cat. C nelle forme del lavoro flessibile ex art. 7 comma 6 D. Lgs 165/2001 (Somministrazione di lavoro).Al Responsabile dell’Area I^ – Affari Generali di porre in essere tutto quanto necessario alla selezione finalizzata alla individuazione delle 5 figure professionali.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex