Statistiche
CRONACA

Sisma, Schilardi risponde ai “dubbi” di Mennella

Il commissario alla ricostruzione chiarisce nel dettaglio i vari aspetti dell’azione di ricostruzione replicando alle note inviate dal consigliere casamicciolese di minoranza

Arriva a stretto giro la risposta di Schilardi alle domande del consigliere comunale Luigi Mennella. Come alcuni ricorderanno, l’esponente di minoranza aveva indirizzato una missiva al Commissario delegato alla ricostruzione chiedendo di far luce su diversi aspetti legati alle attività di ricostruzione post sisma.

Il Commissario ha risposto accuratamente, innanzitutto rivendicando l’ampia pubblicità che viene data sulle attività commissariali, e precisando che il diritto di accesso agli atti da parte del consigliere comunale è limitato alle attività dell’ente al cui servizio egli è stato eletto, quindi non a quelle del Commissariato che pure si relaziona col comune. Dunque, Schilardi ha in sostanza richiamato i limiti che il consigliere incontra nella sua attività di controllo, prima di passare a precisare numerosi punti, a partire dal fatto che il personale straordinario è stato ritenuto necessario dal legislatore per assolvere alle esigenze amministrative e tecniche legate alla ricostruzione e all’assistenza alla popolazione, e che i provvedimenti di assunzione sono stati adottati dal Comune, senza che fossero previsti interventi del Commissariato.

Per quanto riguarda la liquidazione dei lavori di somma urgenza appaltati nella fase emergenziale, essa è intervenuta dopo l’effettiva esecuzione dei lavori e sempre con l’assiduo controllo dell’Autorità nazionale anticorruzione, mentre non è dovuta nessuna attività di controllo sull’attività esercitata dal Comune in piena autonomia. Inoltre Schilardi ha spiegato che la liquidazione dei contributi di autonoma sistemazione avviene con tempestività e comunque non appena il Commissariato giunge in possesso degli atti necessari. Anche l’erogazione dei contributi alle imprese è avvenuta con assoluta regolarità, senza intermediazione di enti attuatori. Altro punto su cui il Commissario ha dato chiarimenti è quello delle opere pubbliche, le cui progettazioni, scuole comprese, sono state oggetto di prefinanziamento e sono state erogate le previste anticipazioni. Stessa cosa per le chiese, il cui recupero d’intesa con la Curia è stato affidato agli uffici territoriali del Ministero dei beni culturali.

Al capitolo relativo alla ricostruzione privata per danni lievi, Schilardi ha precisato che tutte le pratiche sono state oggetto di trattazione e di liquidazione, mentre il finanziamento degli interventi di ricostruzione per i danni gravi è stato accelerato con l’Ordinanza 7 bis, con la struttura commissariale che sta provvisoriamente provvedendo in maniera diretta alle richieste di accertamento del danno subito dagli immobili sinistrati, in maniera tale da consentire una veloce erogazione dei finanziamenti di ricostruzione.

Sul trattamento economico dei tecnici impiegati presso la struttura commissariale, Schilardi ha spiegato che il poco personale è costituito solo da dipendenti appartenenti ad altre amministrazione pubbliche che provvedono a pagare gli stipendi. Inoltre non vengono sostenute spese di fitto perché si utilizzano solo locali messi a disposizione gratuitamente dagli enti pubblici proprietari. Infine, il concorso di Invitalia è stato attivato come previsto dalla legge di ricostruzione, e il contratto è pubblicato sul sito del commissariato.

Ads

Insomma, secondo Schilardi non vi è motivo di dubitare dell’operato del Commissariato, e infatti la missiva si chiude con un appello a confidare “nella generale volontà di tutti di facilitare l’opera del Commissariato [..] istituito temporaneamente dal legislatore per rendere un servizio alla popolazione terremotata, nel rispetto delle stringenti previsioni normative che ne regolano l’attività”.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x