CRONACA

Stop alle somme urgenze, “salutano” i vigili del fuoco

DI IDA TROFA

L’isola d’Ischia è nel caos tra maltempo e allerte meteo che si rincorrono. Pompieri, protezione civile e volontari sono fermi. E non si tratta di una questione legata alla aperta meteo od alla zona rossa. Il comune di Casamicciola Terme ha di fatto sospeso le somme urgenze per i cui interventi era stato nominato “ente attuatore”. Domenica prossima andranno via anche i Vigili del Fuoco. I pompieri andranno via e rimarrà solo il distaccamento con qualche mezzo caso mai ci siano particolari necessità. È assurdo che questo accada a meno di 20 giorni dalla catastrofe, quando Casamicciola resta ancora terra di devastazione è morte. Inaccettabile.

Il nodo dei nodi resta ripristinare le infrastrutture, strade e porti ma anche ripulire le strade, rimuovere i detriti dal Gradone, da Santa Barbara, dalle strade a valle. Senza strade, senza ripulire il paese, non c’è prospettiva di messa in sicurezza e ripresa per Ischia. Occorre agire. Fate presto! Farlo non è neppure carità, ma dovere e prestazioni già pagate. Sul piatto ci sono già almeno 6 milioni di euro

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex