LE OPINIONI

TURISMO Franceschini e l’ombra della concorrenza tra paesi

“Per quanto riguarda i corridoi turistici, c’e’ stato un fiorire di notizie piu’ o meno infondate. Noi in Europa abbiamo posto il tema, con diversi colloqui bilaterali e con documenti scritti che hanno originato il primo passaggio di ieri, per chiedere regole uniformi a livello europeo dei turisti e non accordi bilaterali. Mi pare che l’Unione Europea vada in questa direzione e non farsi una malsana concorrenza tra singoli Paesi”. Lo ha detto il ministro dei Beni Culturali e del Turismo Dario Franceschini, nel corso di una conferenza stampa online sulle misure del decreto Rilancio

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button