CRONACA

Tutti in piazza per la sanità, l’adesione del PMLI

L’Organizzazione isola d’Ischia del PMLI invita a partecipare alla grande manifestazione indetta dal Cudas, giovedì 16 maggio con un corteo che partirà alle ore 10.30 da Piazza Marina a Casamicciola e raggiungerà l’Ospedale Rizzoli di Lacco Ameno. La lotta continua perché Ischia sia dichiarata “isola disagiata”.

Il PMLI aderisce alla manifestazione per il rispetto dei diritti alla sanità pubblica sull’isola. I diritti dei lavoratori dell’Ospedale vanno salvaguardati. Giù le mani da Villa Mercede. I malati mentali non possono essere abbandonati.

E’ necessario difendere i reparti ospedalieri del Rizzoli alcuni dei quali rischiano di chiudere perché così ha deciso una aberrante logica privatistica da ragionieri. E’ urgente anche una nuova sistemazione della sala mortuaria al “Rizzoli”. Ecco dove ci porta il sistema capitalistico: un tuffo nel passato per ingrassare la sanità privata. Un altro motivo per distruggere un’Europa che non serve. Una buona occasione per mandare a casa i candidati e per distruggere un‘istituzione fallita è quella di astenersi per scegliere un futuro socialista, giovedì tutti in piazza col PMLI, insieme al Cudas, ai lavoratori, a decine di associazioni isolane. Il disastro della sanità pubblica è un altro motivo per distruggere un’Europa che non serve, una buona occasione per distruggere un’istituzione fallita è quella di astenersi il 26 maggio per scegliere un futuro socialista.

ORGANIZZAZIONE ISOLA D’ISCHIA PMLI

Annuncio
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close