CULTURA & SOCIETA'

A Ischia per ricordare la giornalista tedesca Marion DEnhoff

Ai Giardini Ravino il primo appuntamento della rassegna “Viaggiatori senza confini”che celebra personaggi della cultura internazionale che hanno vissuto a Ischia

Un delegazione di giornalisti e fotografi del Ponente ligure ha partecipato ad Ischia alla giornata italo-tedesca in onore della famosa giornalista, fondatrice e creatrice di “Die Zeit” Marion Denhoff.Il primo appuntamento della Rassegna ischitana “Viaggiatori oltre i confini” è stato un vero successo. Nella splendida cornice dei Giardini Ravino, un folto pubblico di studenti, insegnanti, fotografi, diplomatici, giornalisti e rappresentanti delle istituzioni, ha preso parte all’ incontro dedicato ad una delle figure più importanti del giornalismo tedesco del Novecento Marion Von Denhoff, ischitana d’adozione. La rassegna culturale, che quest’anno è giunta alla sua ottava edizione, celebra personaggi della cultura internazionale che hanno vissuto ad Ischia, amandola e promuovendola nel mondo con le loro opere. scritti, romanzi, poesie ed articoli. L’ evento, che è organizzato dalla Associazione Internazionale Amici di Ischia, ha voluto rendere omaggio per prima alla giornalista e nobile prussiana Marion Von Doenhoff fondatrice e per molti anni direttrice della mitica rivista “ Die Zeit”. A fare la parte del padrone di casa è stato in maniera impeccabile il sindaco di Forio, Francesco Del Deo.

A tracciare invece, in maniera mirabile, la figura della Denhoff è stato il noto giornalista Aniello Verde, già capo ufficio stampa della Presidenza della Repubblica e corrispondente Rai dalla Germania.“MarinonDenhoff- ha spiegato Verde- fu autorevole membro della resistenza antinazista in Germania ed è stata, dopo la fine della guerra, esponente di spicco della Cultura tedesca, fondatrice dell’autorevole settimanale “Die Zeit” e più volte consulente culturale dell’ex Presidente Willy Brandt e dell’ex Cancelliere Helmut Schmidt, amica dei grandi della Terra, da Henry Kissinger a MikailGorbatchov”.La Denhoff dopo la pensione ha vissuto per molti anni ad Ischia ed in omaggio a lei è stato organizzato questo appuntamento volto a rinsaldare l’amicizia fra Italia e Germania. Sono stati celebrati e ricordati i rapporti intensi, culturali e turistici, fra Ischia e la Germania, nel nome di questa grande giornalista che è stata una importante amica dell’isola d’Ischia, dove ha acquistato anche casa, a Forio e dove ancora oggi i suoi parenti ed eredi vengono a soggiornare.Sono intervenuti, portando ciascuno interessanti riflessioni e spunti sulla Denhoff, anche l’ Ambasciatore Christian Much, già Console Generale di Germania a Napoli, Alexander Grossklags, incaricato Affari Culturali dell’ Ambasciata di Germania in Italia, Arnold Kruse, scrittore, saggista, ordinario di lingua e letteratura Tedesca all’ Università Federico II, Giosi Ferrandino, membro della Commissione Turismo del Parlamento Europeo e Michael Bogdal, saggista e scrittore. L’appuntamento è solo il primo di una rassegna che, quest’anno, arriva alla sua VIII edizione per celebrare i personaggi della Cultura Mondiale che hanno vissuto sull’isola d’Ischia, apprezzandola, amandola e promuovendola a livello internazionale attraverso scritti, romanzi, poesie ed articoli. Organizzata dalla Associazione Internazionale Amici di Ischia, questo primo appunamentoè stato dedicato all’omaggio che l’isola tributa alla contessa Marion Von Doenhoff autorevole membro della resistenza antinazista in Germania (fu assieme al Feldmaresciallo Rommel, tra i cospiratori che organizzarono il fallito attentato ad Hitler) e dopo la fine della guerra esponente di spicco della Cultura tedesca, fondatrice dell’autorevole settimanale “Die Zeit” e più volte consulente culturale dell’ex Presidente Willy Brandt e dell’ex Cancelliere Helmut Schmidt, amica dei grandi della Terra, da Henry Kissinger a MikailGorbatchov. In omaggio alla contessa più famosa di Germania, si è inteso  celebrare i rapporti sempre intensi – culturali e turistici – fra Ischia e la Germania, nel nome di questa grande donna che è stata una importante amica dell’isola d’Ischia, dove acquistò anche casa, a Forio. La rassegna “viaggiatori senza confini” continuerà nel corso dell’anno, con gli omaggi agli altri grandi della Cultura mondiale che hanno reso importante e famoso il nome dell’isola d’Ischia, a cominciare dal premio Nobel russo per la letteratura JosifBrodskij che verrà celebrato il 24 maggio prossimo.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button