CULTURA & SOCIETA'

Al Torrione di Forio una mostra solidale di Santa Vetturi

Pittura classica, disegno e fotografia per i trentadue protagonisti impegnati nella collettiva, la cui direzione artistica è affidata alla pittrice serba Aldina H Beganovic Todorovic

Ti sei mai chiesto quanti colori ha la solidarietà? Probabilmente no, anche perché sono infiniti. Molto verosimilmente li troverai dipinti sul volto di un bambino, sull’insegna di una scuola, sulle strade della Speranza. E far si che questi colori diventino sempre più luminosi è l’obiettivo che si prefigge la nuova sinergia che coinvolge le Associazioni Culturali “Virtute e canoscenza”, e “Radici”. La Presidente dell’Associazione onlus barese, ma che trova consensi in Italia e all’estero, Santa Vetturi, lancia anche nell’isola verde il messaggio di solidarietà. La generosa insegnante pugliese attende forti risposte da una comunità che da sempre ha saputo essere un porto aperto all’accoglienza e alla solidarietà con chi non ha avuto la fortuna di vivere nell’agio o addirittura vive nell’indigenza. La collaborazione tra le due associazioni si concretizza con una collettiva di pittura e con la presentazione del libro-antologia “Un maestro per un anno, un libro per sempre, a cura di Santa Vetturi. La mostra “I colori della solidarietà” sarà inaugurata al Torrione di Forio sabato 30 marzo 2019 e si protrarrà fino a sabato 8 aprile dalle ore 18.00/20.00, mentre al vernissage di sabato 30 l’autrice, a colloquio con la poetessa e scrittrice Anna Maria Della Penna e con il pubblico, illustrerà gli scopi del suo nuovo volume e ci farà conoscere il motivo per cui si autodefinisce “un’anima a tre voci”.

I trentadue protagonisti impegnati nella collettiva, la cui direzione artistica è affidata alla pittrice serba Aldina H Beganovic Todorovic, propongono un evento che spazia tra la pittura classica, il disegno e la fotografia. Il nutrito team proviene da esperienze diverse ma i protagonisti sono accomunati dall’amore per l’Arte e con le proprie opere danno un notevole contributo al messaggio di solidarietà espresso per l’occasione. A testimoniare il proprio impegno sul campo, interverranno le scrittrici Giulia Basile e Maria Rosaria Cassano,e le pittrici Azera Hadzibeganovic, Antonella Lolli e Giusy Rizzi.
Augurando ai graditi ospiti che in questa primavera allietano Ischia con la loro presenza buone vacanze, e agli isolani un proficuo lavoro, le Associazioni “Virtute e canoscenza”, e “Radici” fissano l’appuntamento a sabato 30 marzo 2019 alle ore 19.30
Santa Vetturi è nata e vive a Bari. Sposata, madre di due figli, ha insegnato per anni Lettere nella Scuola media, cercando di trasmettere alle giovani generazioni l’amore per l’Arte e i valori nei quali ella stessa crede: la tolleranza, la pace, la solidarietà, il federalismo europeo. Felicemente pensionata, si cimenta nel teatro amatoriale e conduce laboratori di teatro e scrittura creativa. Ha ideato e organizza da sedici anni il Premio di Letteratura e Arti figurative “Creatività itinerante”. È fondatrice e Presidente dell’Associazione culturale “Virtute e canoscenza”, che promuove attività ricreative e culturali.

Il cast completo prevede la partecipazione degli Artisti: Carmen Alberini, Giovanna Azzarone, Aldina H. Beganovic Todorovic, Angela Campanella, Arcangela Campaniello, Michele Condrò, Anna D’Erasmo, Maria Pia de Stefano, Anna Delle Noci, Sebastiano Nino Fezza, Beatrice Giorgio, Lucia Gonnella, Annamaria Guidi, Azera Hadzibeganovic, Roberto Laruccia, Vittoria La Selva, Antonella Lolli, Rita Lorenzo, Tiziana Ottaviani, Senka Pandzic, Stefano Pesce, Maria Petruzzelli, Paola Potenza, Monika Riemenschneider, Giusy Rizzi, Gilda Ronzulli, Michela Sepe, Francesco Spagnolo, Valentina Spinetti, Mladen Todorovic, Luciana Tomasicchio, Santa Vetturi.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close