CRONACAPRIMO PIANO

Al via i funerali, oggi l’ultimo saluto a Eleonora e Salvatore

Questa mattina appuntamento alle 11 presso la Parrocchia di Santa Maria delle Grazie a Lacco Ameno, il rito sarà celebrato dal vescovo di Ischia mons. Gennaro Pascarella

DI IDA TROFA

Bandiere a mezz’asta, saracinesche abbassate e scuole chiuse, sarà lutto cittadino per l’isola d’Ischia. Uniti nel cordoglio tutti i sindaci. Il dolore resta a chi ha perso tutto e che oggi si sente abbandonato ed offeso dalle istituzioni. Funerali in forma privata, e ogni famiglia darà l’addio ai propri cari in un momento diverso. E’ la scelta dei familiari che hanno rifiutato, in segno di aperta contestazione alla gestione del dramma, ogni forma di parata. No ai funerali di Stato e gli onori della Chiesa di Papa Francesco. Per le vittime della frana non ci saranno né la passerella istituzionale, né di alti prelati. Questa è la decisione presa dai familiari dopo la restituzione delle salme. I parenti è infatti svolgeranno le cerimonie separate in forma privata, in tre diverse funzioni, tra Lacco Ameno ed Ischia, senza la presenza di politici. Rifiutato anche l’invito del Papa Francesco di inviare il Suo Elemosiniere. Da oggi cominciano i funerali, in ordine sparso ed in forma privata di 10 delle 12 vittime della frana di Casamicciola Terme.

Nessuna autorità presente, rifiutato anche l’invito di Papa Francesco di inviare il proprio elemosiniere. Sabato i funerali della famiglia Monti-Castagna e di Nikolinka Gancheva Blangova, venerdì presumibilmente gli altri riti funebri, legati anche al ritrovamento di Mariateresa Arcamone

I primi funerali ad esse celebrati saranno quelli di Eleonora Sirabella con il suo compagno Salvatore Impagliazzo. I familiari hanno deciso una celebrazione unica per la coppia tragicamente strappata alla vita dal Fango del Monte Epomeo sabato 26 novembre. Le esequie si terranno presso la Parrocchia della Madonna delle Grazie a Lacco Ameno, parrocchia natia di Eleonora. Salvatore era nato e cresciuto nella sua Casamicciola tra il Majo e la Sentinella. I loro funerali sono previsti per oggi 7 dicembre alle ore 11,00.

La famiglia Scotto di Minico, con mamma Giovanna Mazzella, il piccolo GiovanGiuseppe e papà Michele sarà ricordata a Sant Antuono ad Ischia.  La data e gli orari non sono stati ancora fissati. Verosimilmente si potrebbe attendere per officiare il rito con Mariateresa Arcamone, cognata di Giovanna Mazzella. Sabato alle ore 11,00 le celebrazioni uniche per ben 6 vittime, tutte di Casamicciola Terme. Presso la chiesa ischitana saranno commemorati e pianti i fratellini Monti: Francesco, Maria Teresa e Michele Monti. Con loro, sempre e per sempre, i genitori Gianluca e Valentina Castagna. Sabato nella medesima parrocchia sarà celebrata anche la triste sorte di Nikolinka Gancheva Blangova, di nazionalità bulgara, 58 anni, rientrata ad Ischia per ritirare il suo passaporto da cittadina italiana. L’arrivo dei figli di Nina è atteso per venerdi. Delle modalità delle esequie si è parlato lunedì pomeriggio durante un incontro con le autorità presso la basilica di Santa Maria Maddalena, quella della zona di Casamicciola più colpita dalla alluvione. In merito non sono state comunicate decisioni ufficiali per lasciare alle famiglie lo spazio per raccogliersi nel dolore e dare l’ultimo saluto ai propri cari lontano dai riflettori. Tutte le cerimonie religiose saranno celebrate dal vescovo di Ischia e Pozzuoli, monsignor Gennaro Pascarella.

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

2 Commenti
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Rossy

Approvo in pieno la decisione dei familiari. Ci vuole rispetto e silenzio per un dolore così grande. I riflettori li punterei su tutti quelli che ora stanno parlando solamente.

Carlo

Cordogliò alle famiglie colpite da questo dramma che chiedono silenzio e rispetto rifiutando giustamente i funerali di Stato e della falsa chiesa bergogliana.

Back to top button
2
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex