CRONACA

Alla Capraro il Primo Premio Smart School

L’iniziativa è stata promossa dalla Regione Campania e dalla Fondazione Idis-Città della Scienza nell’ambito della manifestazione nazionale “3 Giorni per la Scuola 2021”,il principale evento nazionale sui temi della didattica e dell’innovazione

La Regione Campania e la Fondazione Idis-Città della Scienza, hanno promosso il “PREMIO SMART SCHOOL” nell’ambito della manifestazione nazionale “3 Giorni per la Scuola” 2021, il principale evento nazionale sui temi della didattica e dell’innovazione.

La manifestazione, giunta alla XX edizione, si inserisce tra le iniziative nazionali dedicate al mondo della scuola,che si sono svolte tra 10 al 12 novembre a Città della Scienza, e prova a rispondere alla grande esigenza di valorizzare il lavoro svolto in questa fase di emergenza ed alla voglia di confrontarsi su strategie e strumenti per migliorare la qualità e l’efficacia della didattica con l’intento anche di ridurre la distanza tra il mondo della scuola e il mondo del lavoro in collaborazione con i veri protagonisti di questa grande trasformazione: studenti e docenti.Si è voluto, altresì, valorizzare e disseminare percorsi progettuali realizzati, caratterizzati dalla presenza di nuovi ambienti di apprendimento e dall’apertura al territorio.

Conseguentemente la collaudata e storica sessione dedicata alle scuole per raccontare le storie e le buone pratiche attraverso gli occhi dei suoi protagonisti indossa una nuova veste: PREMIO SMART SCHOOL, un contest per studenti e docenti di scuole di ogni ordine e grado strutturato nelle seguenti tre sezioni: Innovazione, Inclusione, Impresa.

Anche questa volta il 1° C.D. “A. Capraro” di Procida, guidato dalla Dirigente prof.ssa Rossella Salzano,non si è smentito e con gli alunni delle classi IV sezioni E ed F del plesso Chiaiolella, accompagnati dalla vicaria Gina Fescina e dalle insegnanti G. Granato, M. Fescina e L. Barone, si è aggiudicato il primo premio Smart School.

Infatti, dopo aver partecipato alle semifinali nazionali come vincitori del “PREMIO SCUOLA DIGITALE” della Regione Campania, la scuola procidana continua a produrre lavori ed iniziative che, oltre a sollecitare la partecipazione attiva degli studenti, raccolgono importanti riconoscimenti.

Ads

Questa volta, attraverso il costante lavoro e competente dell’insegnante Giuseppina Granato, (coordinatrice del team digitale), e la preziosa collaborazione dell’insegnanteEmilia Ambrosino, lo ha fatto presentando un’escape room digitale “Il vestito della Graziella” che ha facilitato l’acquisizione di conoscenze disciplinari, di competenze comunicative, sociali e digitali (soft skill), attraverso uno scenario immersivo e giocoso. L’idea è nata per valorizzare usi e costumi procidani e salvaguardare il patrimonio culturale dell’isola. Il ritrovamento del vestito di Graziella ha rafforzato il senso di appartenenza al territorio e favorito modalità di lavoro cooperativo. La ricerca di indizi nelle varie sale del Museo, la risoluzione di enigmi, la decifrazione di codici e geroglifici, risoluzione di anagrammi, metagrammi, pixel art e qrcode, la combinazione di tasti e di password, insieme all’aspetto narrativo della storia, hanno incuriosito e divertito gli alunni stimolandoli nella progettazione fantasiosa di nuovi scenari immersivi.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex