CULTURA & SOCIETA'

Arcicaccia, l’assemblea e il brindisi di fine anno chiudono il 2019

L’appuntamento si è svolto nei giorni scorsi in un clima gioviale e cordiale: tanti gli interventi, ad aprire i lavori Salvatore Di Massa

Nei giorni scorsi e come da scadenza annuale, presso la sede Arci Caccia Isola d’Ischia, alla presenza del Consiglio Direttivo e di un gruppo di amanti dell’arte venatoria, si è svolta l’Assemblea Annuale dei Soci Arci Caccia Isole d’Ischia e Procida. Ad aprire i Lavori ed a moderare l’assemblea, è stato il neo Consigliere e referente della Scuola Venatoria Salvatore Di Massa che ha illustrato le iniziative svolte sul territorio nell’anno 2019, a partire dal Piano di Prevenzione incendi boschi partito dal mese di Luglio e terminato a Settembre, Corsi di Preparazione all’abilitazione Venatoria, collaborazione con i Corpi di Stato per piani antibracconaggio e Vigilanza sul territorio isolano ed ancora tante iniziative: “oramai la nostra Associazione e ben ramificata sul territorio da oltre 20 anni ed è in continua evoluzione grazie all’input e segnali che ci da il nostro Presidente e Responsabile GPGV Emilio Galano, sempre più presente ed impegnato in terra ferma negli organismi Istituzionali Regionali deputati in materia Venatoria. Poi è stato presentato il libro dallo scrittore Pino Macrì dal titolo “Andrea e le fate”, definito un capolavoro di emozioni dell’arte Venatoria di qualche anno fa: racconti e foto di caccia di un amore tra l’ambiente, l’uomo e la natura che bisogna amare e conoscerla per poterla salvaguardare in modo attivo, a partire dalle straordinarie peculiarità delle isole mediterranee. Di Massa ha chiuso l’intervento ricordando che le iscrizioni alla scuola Venatoria sono aperte e si spera in un maggior coinvolgimento dei giovani alla passione della Caccia ed all’Associazionismo.

Successivamente è intervenuto il Consigliere Nello Migliaccio, referente del Comune di Forio d’Ischia che ha manifestato grande soddisfazione per i risultati raggiunti e per l’operato della Presidenza Territoriale dell’Associazione ed ha chiesto un maggior interessamento dei giovani sul territorio foriano: “c’è molto da fare nel comune foriano e nei prossimi giorni organizziamo un incontro con tutti gli iscritti nei comuni di forio e Serrara Fontana ”. A seguire la parola è stata data ai soci che hanno dato ottimi suggerimenti per il futuro dell’attività venatoria ed hanno fatto i complimenti al direttivo dell’Associazione per lo svolgimento delle iniziative e attività pianificate lo scorso anno ed eseguite nell’anno in corso. L’Isp. Sarpa Salvatore ha riconosciuto che tutto ciò va avanti grazie all’impegno, la serietà, la professionalità e disponibilità che il Presidente Galano sta portato e porta avanti da anni con un obiettivo chiaro riconoscendo sia ai componenti del direttivo che alle guardie le giuste ed appropriate competenze. Inoltre ha chiarito ed approfondito alcuni aspetti di competenza della Vigilanza Venatoria.

Le conclusioni sono state fatte da Galano che ha risposto alle tante domande e osservazione dei soci, sottolineando che negli anni sono stati fatti passi in avanti al contrasto del bracconaggio venatorio grazie alla collaborazione di tutti i soggetti attivi: “Bisogna continuare costantemente a vigilare il territorio da eventuali attacchi sia all’Ambiente che alla Fauna, patrimonio indisponibile dello Stato”. Inoltre ha comunicato che a partire dal prossimo anno, partiranno i corsi di formazione gratuiti sulla Sicurezza a caccia: forme di caccia e rischi specifici, caccia agli ungulati, caccia alla minuta selvaggina, legislazione venatoria, aree protette e pronto soccorso. Ai presenti sarà rilasciato un attestato di partecipazione: “E’ necessario ed indispensabile procedere con i corsi di aggiornamento per i Cacciatori, negli anni tante cose sono cambiate e nelle prossime settimane comunicheremo le date”. La serata si è conclusa con i festeggiamenti ed il brindisi di buone Feste ai soci ed alle famiglie.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close