CRONACA

Arma, tempo di addii: saluta anche Cimmino

Il luogotenente si è congedato con una cerimonia informale lunedì scorso, salutando e ringraziando colleghi e istituzioni. Dal 6 settembre la Stazione di Ischia sarà guidata dal luogotenente Soriente

E’ tempo di addii nell’Arma dei Carabinieri sulla nostra isola. Il comandante della Compagnia di Ischia, capitano Angelo Pio Mitrione, oggi sarà in servizio per l’ultimo giorno sul territorio prima di dirigersi a Catania per iniziare un nuovo percorso professionale. Ischia, però, resterà organa due volte. Infatti tra pochi giorni anche il luogotenente Michele Cimmino, comandante della Stazione di Ischia terminerà il proprio incarico. Nella giornata di lunedì, durante una emozionante cerimonia informale, ha salutato i colleghi e i rappresentanti dell’ANC. Cimmino ha operato sull’isola per sei anni (quando si insediò al comando della Compagnia c’era ancora Andrea Centrella) e si è distinto in ogni attività arricchendo il proprio bagaglio professionale e umano mma soprattutto riuscendo ad intrecciare un confronto quotidiano con la comunità locale con la quale ha instaurato un rapporto speciale incentrato sulla disponibilità e la lealtà. Non è un caso che nel suo discorso di commiato, rivolgendosi ai cittadini di Ischia, Cimmino ha inteso elogiarne il carattere e l’operosità con parole che certamente esaltano le qualità della nostra comunità. I risultati conseguiti dalla Stazione sotto la sua gestione sono davanti agli occhi di tutti ma naturalmente non stupiscono più di tanto, considerando anche curriculum e credenziali con le quali alcuni anni fa era sbarcato a Ischia.

Il luogotenente Michele Cimmino

Il luogotenente Cimmino ha poi voluto salutare tutte le Istituzioni isolane ringraziandole per la sincera e schietta collaborazione, nonché i colleghi delle altre forze dell’ordine., evidenziandone la correttezza e lo spirito costruttivo dei rapporti instaurati. Il Comandante ha ringraziato anche la stampa locale per il costante confronto cordiale. Per i collaboratori della Stazione di Ischia, Cimmino ha riservato parole di grande affetto e di ammirazione, menzionando l’eccezionale supporto e lo spirito di squadra costruito in questi 6 anni. In ultimo, Cimmino ha ringraziato la propria famiglia, che ha sempre condiviso le proprie scelte incoraggiandolo in ogni circostanza senza fargli mancare mai l’affetto e l’amorevole comprensione. C’è già l’erede designato alla successione dell’ormai ex comandante di Ischia: dal 6 settembre si insedierà Salvatore Sorient, attuale comandante della Stazione di Forio. Per la cronaca a Forio per adesso resta al comando Di Nola, in attesa di una eventuale stabilizzazione.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Close
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex