Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

Arte, cultura, turismo e PNRR per il rilancio dell’isola: la linea della Proloco Pithecusae

La chiave per favorire il progresso del territorio è nell’unione delle forze, ecco allora quali sono strategie e indirizzi che intende seguire (e perseguire) il mondo associazionistico locale

L’isola sta attraversando sicuramente tempi ostili, un momento cui non era pronta. Il problema non sarà per sempre il virus che ha già stravolto il nostro modo di vivere bensì quello che accadrà dopo, vale a dire la capacità di adattarsi al periodo prevedendo nuovi scenari e impulsi soprattutto in ambito turistico. Lo spettro di una quasi violenta recessione è alle porte e, certamente, a tracciare una nuova linea saranno iniziative e unioni tra commercianti, associazioni e in particolare tra le Proloco. Nelle scorse settimane, infatti, è stato siglato un protocollo d’intesa per la valorizzazione di turismo e cultura nei borghi, da cui è nata la “Carta dei Borghi”.

Uno dei modi per intervenire sui territori è rappresentato dal programma sull’Attrattività nei Borghi, previsto dal PNRR, che mette a disposizione circa un milione di euro. La piattaforma, creata da Unione Nazionale delle Proloco (UNPLI), ANCI, Legambiente e Touring Club italiano, nasce per rafforzare la collaborazione grazie alla condivisione di “esperienze e conoscenze da mettere al servizio di una strategia comune e l’elaborazione di progettazioni che rispondono alle esigenze che emergono dai territori” e per “favorire politiche e azioni tese allo sviluppo economico e sociale delle comunità che vivono e lavorano nei borghi e nei piccoli comuni”. L’idea della Proloco Pithecusae di Forio per il rilancio del territorio non solo è semplice ma si pone nella stessa direzione del comunicato dell’UNPLI nazionale, secondo cui è prioritario cercare l’interlocuzione tra le Istituzioni locali specie nei temi che riguardano le comunità intercettando i bisogni dei territori e, in maniera più estesa, valorizzare le risorse paesaggistiche, ambientali, culturali, storiche e comunitarie anche per fini turistici, attraverso proposte e progetti in favore della crescita. In questo senso andrà la creazione di un Consorzio tra Proloco dell’isola, elaborata dal Presidente della Proloco di Ischia Ciro Mainini. «Nel 2017 abbiamo deciso di unirci e mettere in piedi questo progetto in cui crediamo molto. Ci siamo costituiti l’anno dopo. Sebbene con alti e bassi e comunque nel solco della dialettica, il nostro obiettivo è sempre stato quello di trasformarci in un volano per aiutare chi volesse organizzare eventi e iniziative di promozione del territorio [di Forio e non solo, proprio con l’aiuto delle altre Proloco] mediante la partecipazione a bandi regionali e nazionali, non dimenticando che cultura e turismo sono un binomio imprescindibile.

Dopo lo stop a causa del Covid siamo tornati all’idea iniziale che ci ha animato, vale a dire essere un contenitore in cui calare ingredienti e competenze perché crediamo nella forma più alta di collaborazione per unire le finalità della Proloco, i desideri di associazioni non soltanto locali e quelli della cittadinanza. Al momento stiamo dialogando con l’amministrazione di Forio per trovare la quadra su idee e iniziative in chiave sinergica». La dichiarazione unanime del direttivo della Proloco non lascia spazio a malintesi. Stabilisce un indirizzo diverso rispetto a certi individualismi che, a volte, si muovono attraverso le associazioni. Presieduta da Graziano Petrucci insieme alla vice Annalisa Castaldi e con Pasquale Castagliuolo, Giada D’Angelo, Fabio Castaldi, Vitantonio Castagliuolo e la sociologa Angela Ballirano, il direttivo della Pithecusae rappresenta il motore “green” per raggiungere obiettivi più ampi rispetto a quelli tipicamente assegnati alle Pro Loco. La formula potrebbe apparire non del tutto innovativa, tuttavia alcuni elementi per sostenere il territorio in modo diverso sono stati manifestati nel primo e nel secondo lockdown. «In quel momento – aggiunge Graziano Petrucci – abbiamo continuato a operare per come ci è stato possibile. Adesso che le restrizioni sono diminuite bisogna ripartire basandoci sulla cooperazione attiva per Forio e con le proloco dell’isola in occasione della Giornata Nazionale delle Proloco, nel luglio scorso, abbiamo annunciato la volontà di costituire un Consorzio tra le Proloco d’Ischia. In ciò va premiata la lungimiranza di Ciro Mainini e del presidente della trentennale Proloco di Casamicciola, Andrea Di Massa non dimenticando il sostegno energico di quelle di Procida, Panza, Barano, Lacco Ameno e Serrara Fontana (che in questi giorni ha cambiato il suo Direttivo con cui ci auguriamo di costruire un’interazione proficua). Tutte dettero la loro disponibilità per la creazione di un progetto nuovo.

Ne siamo convinti: la chiave per favorire il progresso dell’isola d’Ischia è nell’unione delle forze. Per quanto ci riguarda, è nostra intenzione collaborare con tutti cercando un’intermediazione costruttiva, amministrazioni comprese». «Organizzare manifestazioni ed eventi più inclusivi e trascinanti – continua il vice presidente Castaldi -, secondo noi è uno dei passi che ci auguriamo, potrà tracciare un percorso non limitato soltanto a Forio». Nata da pochi anni rispetto alle altre associazioni di promozione locale, la Pithecusae si è distinta durante i due lockdown con il progetto “Libera-Mente” impostato sul sostegno psicologico gratuito. «Abbiamo ragionato su come fare la nostra parte perciò abbiamo pensato di accogliere le richieste di molti isolani – aggiunge il vice presidente -, a seguito dei cambiamenti causati dalle misure emergenziali relative alla diffusione del Covid-19. Aiutati dagli psicologi Giorgio Simone Espugnatore e Francesco Impagliazzo e con risorse limitate, siamo riusciti a realizzare un progetto per aiutare chi sentisse la necessità di essere ascoltato e ne abbiamo condiviso il profondo malessere indirizzando ai due professionisti chi cercava consigli per opporsi alle difficoltà psicologiche sopraggiunte durante la quarantena». L’associazione come altre simili è attiva nell’ambito della preservazione e nel recupero dei beni architettonici, nella tutela delle risorse ambientali e delle tradizioni popolari come nella cultura. Proprio in quest’ultima sezione di attività, nell’aprile 2020 in occasione della giornata mondiale del libro, ha realizzato a un’idea per invogliare le persone alla “lettura”, distribuendo libri gratuitamente. La proposta, nata con la collaborazione della Graus Edizioni e Bruno Gaipa di Radio Punto Nuovo, ha avuto la finalità di contrastare l’isolamento forzato, in cui non è stato possibile svolgere attività pubbliche. Il progetto “Libera Mente, quarantena d’autore” ha promosso la lettura per non sentirsi soli e stimolare l’immaginazione. «Abbiamo distribuito gratuitamente circa 500 libri di narrativa, di saggistica, di satira e gastronomia sull’isola, dopo aver ricevuto il patrocinio dal Comune di Forio e Serrara Fontana. In seguito al periodo di restrizione, abbiamo continuato il progetto d’estate recandoci sulle spiagge per regalare testi da leggere», ha continuato la Castaldi. L’attività della proloco Pithecusae è andata avanti e nel luglio scorso di quest’anno, insieme alla casa editrice Graus e “Divina Ischia” ha organizzato sul molo turistico “Pablo Neruda” di Sant’Angelo la diciassettesima edizione del “Premio Approdi d’autore” che ha visto la partecipazione di scrittori, docenti, autori, artisti e giornalisti di fama nazionale e internazionale. Le Proloco, insomma stanno acquisendo un nuovo ruolo che non le limita soltanto in una localizzazione forzata, specie se sorrette dal desiderio di rinforzare i rapporti tra Enti locali e associazioni per favorire la promozione del territorio. Elemento che le Istituzioni, locali e regionali, devono tenere in agenda se vogliono elaborare una strategia efficace di rilancio in un settore delicato come il turismo.

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x