CRONACA

Barano, due candidature per l’Ufficio tecnico

Sono pervenute le istanze dell’ingegner Baldino e dell’architetto Cianciarelli per l’affidamento dell’incarico a tempo pieno e determinato

Sono soltanto due le istanze pervenute al Comune di Barano per l’incarico di responsabile per il quinto settore, vale a dire per l’ufficio tecnico e protezione civile. L’affidamento dell’incarico a tempo pieno e determinato è quello previsto dall’articolo 110 del Testo unico degli enti locali. I candidati sono l’ingegner Michele Maria Baldino, attualmente in forza al Comune di Casamicciola, e l’architetto Agnese Cianciarelli, anch’ella in passato in servizio presso l’ufficio tecnico del Comune termale. Contemporaneamente è stata nominata la commissione giudicatrice, composta dalla segretaria comunale dottoressa Maria Grazia Loffredo in qualità di presidente, dal dottor Luigi Mattera e dall’architetto Mattia Di Costanzo quali componenti. La ragioniera Stefania Iacono rivestirà il ruolo di segretario. Il trattamento economico sarà quello previsto per la categoria D/D1, che potrà essere integrato da un’indennità ad personam, commisurata alla specifica qualificazione professionale e culturale, anche in considerazione della temporaneità del rapporto e delle condizioni di mercato relative alle specifiche competenze professionali. La Commissione esaminatrice dovrà verificare l’idoneità dei candidati sulla base dei curriculum e degli esiti di una prova orale diretta ad accertare il possesso delle competenze richieste e della preparazione professionale necessaria. Tale prova concernerà materie quali elementi di diritto amministrativo, lavori pubblici ed edilizia privata, disciplina della contrattualistica pubblica, organizzazione degli enti locali con particolare riferimento all’ente comunale, gestione del personale.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex