CRONACAPRIMO PIANO

B&B illegali, in due denunciati a Procida

Nella rete dei carabinieri finiscono un 41enne ed un 48enne, entrambi incensurati, divenuti affittacamere senza alcun titolo: diversi gli ospiti che non erano stati registrati. Un 69enne deferito per furto con destrezza

E’ una tendenza che negli ultimi anni si va consolidando in maniera sempre più marcata ma in questo inizio di stagione turistica 2024 sembra essere diventata una piaga quasi in grado mettersi alla pari (quasi, abbiamo detto) al deprecabile fenomeno delle affittanze abusive. Sulle isole del Golfo di Napoli in molti hanno pensato di trasformarsi in improvvisati affittacamere mettendo su un’attività di ospitalità ovviamente nel più assoluto dispregio delle norme vigenti, approfittando delle varie opportunità che la rete offre per potersi comunque promozionare a un pubblico nazionale e internazionale. L’incremento di questa attività illecita viene però costantemente monitorata dalle forze dell’ordine che proseguono i loro controlli che cono sempre più certosini e mirati per favorire chi opera nel rispetto della legalità.

Questa volta ad entrare in azione sono stati i carabinieri della Stazione di Procida, guidati dal capitano Tiziano Laganà, che hanno operato servizi ad hoc sull’isola di Arturo proprio con l’intento di contrastare i fitti abusivi. Ed anche stavolta i militari dell’Arma hanno appurato che normali abitazioni residenziali erano state trasformate in B&B non autorizzati.

Proseguono i controlli sulle isole. Questa volta i Carabinieri si concentrano su Procida per contrastare i fitti abusivi. Un fenomeno che con le stagioni più calde si intensifica, che vede convertire abitazioni residenziali in b&b non autorizzati. Due cittadini locali, un 41enne ed un 48enne (entrambi incensurati) sono stati denunciati all’autorità giudiziaria proprio perché titolari di due affittacamere non censiti. Non è tutto, entrambi non avevano ovviamente registrato diversi ospiti non avendo ovviamente i requisiti per operare. Sempre sull’isola di Procida, i carabinieri hanno denunciato per furto con destrezza un 69enne isolano già noto alle forze dell’ordine, che secondo l’indagine condotta dai militari aveva sottratto la borsa ad una turista nella centralissima zona di Piazza dei Martiri. La refurtiva è stata recuperata e restituita alla legittima proprietaria. In una nota diffusa dal Comando Provinciale dei Carabinieri si legge che i controlli proseguiranno nei giorni a venire.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex