Statistiche
ARCHIVIOARCHIVIO 5

Casa dell’Acqua: A Succhivo diventa Realtà

Di Sara Mattera

SUCCHIVO- La possibilità di bere acqua di qualità è diventata una realtà anche per Ischia.  Ieri, infatti, a Succhivo, nel Comune di Serrara-Fontana, si è tenuta l’inaugurazione della prima Casa dell’Acqua. Un sistema innovativo per la distribuzione dell’acqua potabile in modo consapevole ed ecologico annunciato  già qualche mese fa dal sindaco di Barano, Paolino Buono e dal sindaco di Serrara-Fontana, Rosario Caruso, che promisero l’installazione delle Case dell’Acqua a Barano, Fiaiano, Serrara e Succhivo entro la fine del 2015. La promessa fatta, è stata, quindi, mantenuta con l’inaugurazione dell’impianto, ieri, in quel di Succhivo, a cui seguirà, presto, quella di Serrara.

La Casa dell’Acqua, costituita da una semplice struttura prefabbricata, erogherà acqua proveniente dalla rete dell’acquedotto, la quale, però, è ripulita da qualsiasi impurità chimica e solida, al fine di distribuire un prodotto di qualità. Questo processo di depurazione dell’acqua, infatti, consiste nell’eliminazione del cloro, che di solito viene utilizzato per rendere l’acqua dell’acquedotto potabile, e l’eliminazione di 0,2 nitroni. Inoltra, un sistema a raggi UVA, abbatte eventuali germi e permette, quindi, un ottimo risultato qualitativo. I cittadini avranno la possibilità di    poter scegliercasa d'acquae anche tra tre opzioni:acqua naturale fredda, acqua naturale a  temperatura ambiente e acqua frizzante ad un prezzo molto contenuto.    L’acqua, infatti, costerà 5 centesimi a litro e sarà possibile acquistarla o  attraverso l’immissione di monete nell’impianto (in gettoni dai 5 centesimi ai 2  euro), oppure attraverso una tessera prepagata per nucleo familiare, che n  sarà possibile richiedere già da oggi presso la sede del Comune di Serrara-  Fontana che, inoltre,  distribuirà, in allegato alla tessera, anche una tanica    vuota da 5 litri. Questo sistema darà, la possibilità, dunque, anche ai non  residenti del Comune di poter usufruire della Casa dell’Acqua. Una volta  raggiunti i 50 metri cubi di acqua erogata o comunque i 5 mesi di tempo,  l’impianto si bloccherà automaticamente per permettere l’immissione di  nuova acqua depurata, al fine di garantire anche un sistema di sicurezza  appropriato. Basterà, quindi, recarsi nella piazza di Succhivo, immettere  monete o tessera e scegliere l’acqua in base alle proprie preferenze. L’unica  raccomandazione fatta ai cittadini è quella di utilizzare bottiglie di vetro piuttosto che quelle di plastica, in quanto l’acqua erogata dal suddetto impianto manterrà la sua qualità per circa dieci giorni nelle bottiglie di vetro, mentre in quelle di plastica all’incirca 48 ore. La peculiarità di questo nuovo sistema di distribuzione di acqua pubblica, si trova, infatti, proprio nella volontà di ridurre l’uso della plastica. Tale obbiettivo rientra in  progetto di ecosostenibilità  finalizzato all’abbattimento dei rifiuti e alla valorizzazzione dell’acqua stessa

Molto soddisfatto, comunque, si è dimostrato  il sindaco Rosario Cmenzione di merito IIaruso che ha inaugurato l’impianto alla presenza di diversi cittadini che sono accorsi a Succhivo, incuriositi dalla novità.«Oggi inauguriamo questo distributore che speriamo possa concretizzare tre obbiettivi: Bere acqua sicura e  più pulita possibile rispetto alla normale acqua che compriamo o che beviamo dalle fontane; Diminuire il consumo delle bottiglie di plastica e andare, così, incontro all’ambiente. E,infine, diamo la possibilità ai cittadini di acquistare acqua di qualità a bassissimo costo. Nei supermercati, al massimo, spendiamo dieci centesimi solo quando ci sono le offerte sull’acqua. La nostra volontà è, quindi, quella di venire incontro anche al bilancio familiare». Così ha detto il sindaco che ha, inoltre, ringraziato i membri della ProLoco di Panza e  dell’associazione Gertrud Streigher, la quale ha ricevuto un riconoscimento di merito da parte del  Comune di Serrara-Fontana per l’impegno profuso, dalla sua fondazione, avvenuta nello scorso Gennaio, nell’attività di sensibilizzazione all’ecosostenibilità, attraverso vari progetti. Dopo, quindi, Succhivo, si attende ora l’inaugurazione della Casa D’acqua a Serrara che sarà comunicata nei prossimi giorni, a cui speriamo seguiranno, a breve, anche quella per le installazioni  per il Comune di Barano. Nel frattempo, speriamo che, prima o poi, l’installazione delle Case dell’Acqua diventino realtà anche negli altri Comuni di Ischia.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x