ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Caso Colombaia, Vito Iacono: «C’è il sospetto che Del Deo voglia fare qualcosa di improprio»

La questione de “La Colombaia” ha inevitabilmente suscitato la reazione del consigliere di minoranza Vito Iacono, che a “Il Golfo” ha dichiarato: «Al di là delle responsabilità del passato, c’è un dato incontrovertibile: prima che si estinguesse la Fondazione, la villa – da quando questa amministrazione si è insediata – non è mai stata aperta e fruibile. Non ha mai rappresentato un’occasione di riqualificazione e di diversificazione dell’offerta turistica, ed è vissuta sempre nel degrado più assoluto. Ci sono delle responsabilità specifiche, sia sulla questione dell’estinzione, sia sul modo in cui la villa è stata tenuta. Il sospetto è che Del Deo abbia volutamente alimentato sia il degrado che questa soluzione. Non si riesce a capire che cosa ne voglia fare: c’è il sospetto che lui ne voglia fare qualcosa di improprio e di non condivisibile: dalla privatizzazione fino a qualsiasi uso diverso da quello per il quale il Comune ha acquistato la villa, sulla quale insiste un vincolo

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex