Statistiche
CRONACA

Concorsi a Ischia, ecco il calendario delle prove scritte

Fissate le sedi e le date per le due selezioni dirette all’assunzione a tempo indeterminato part time di due funzionari direttivi, l’uno amministrativo e l’altro tecnico

Sono state fissate le date delle prove scritte per i due concorsi pubblici, recentemente “ripartiti”, presso il Comune di Ischia. Parliamo delle selezioni concorsuali, rimaste a lungo sospese, per titoli ed esami dirette all’assunzione a tempo indeterminato part time di due funzionari direttivi, categoria giuridica D3, uno amministrativo e l’altro tecnico. Alcuni ricorderanno che tali selezioni furono indette verso la fine del 2017. Poi, le dimissioni di alcuni componenti delle commissioni esaminatrici imposero lo stop alla procedura. Adesso si è formalmente insediata la Commissione, formata dal segretario comunale Francesco Ciampi in qualità di presidente, dall’architetto Marco Raia dall’ingegner Francesco Fermo, e dal dottor Antonio Bernasconi, che hanno fissato i calendari e le sedi per le due prove scritte.

AMMINISTRATIVO

concorso

Per quanto riguarda la selezione diretta a individuare un istruttore direttivo amministrativo, lo svolgimento della prima prova scritta è stato fissato il giorno 26 aprile alle ore 11.00 per i candidati con le iniziali del cognome dalla lettera “A” alla lettera “MA”, presso la palestra della Scuola Media Scotti in via Michele Mazzella a Ischia. Per i candidati con le iniziali del cognome dalla lettera “MI” alla lettera “Z” la prova sarà nello stesso giorno e ora presso la palestra “Patrizia Sogliuzzo”, adiacente alla Scuola Primaria Giovanni Paolo II, in località Fondo Bosso. La seconda prova scritta è stata fissata per il 10 maggio alle ore 11.00: i candidati con le iniziali del cognome dalla lettera “A” alla lettera “MA” la svolgeranno nuovamente nella palestra della Scuola Media Scotti, mentre quelli la cui iniziale del cognome va dalla “MI” alla “Z” torneranno alla palestra Sogliuzzo Scuola Prima di Fondo Bosso.

TECNICO

Veniamo alla selezione per l’istruttore direttivo tecnico. La prima prova si svolgerà il giorno 27 aprile alle ore 11.00 per i candidati dalla lettera “A” alla lettera “LI”, presso la palestra della Scuola Media Scotti. I candidati il cui cognome inizia con “LO” fino a “Z” saranno invece ospitati alla Scuola Primaria di Fondo Bosso. La seconda prova scritta è stata fissata per l’11 maggio sempre alle ore 11.00, quando i candidati dalla “A” alla “LI” si ritroveranno alla palestra della Scotti, mentre quelli da “LO” alla “Z” nuovamente nella palestra Patrizia Sogliuzzo presso la Scuola Primaria di Fondo Bosso.

Ads

Le prove per istruttore amministrativo si svolgeranno il 26 aprile e il 10 maggio, quelle per istruttore tecnico il 27 aprile e l’11 maggio, sempre alle ore 11.00

Ads

MATERIE E VALUTAZIONI

Concorso

La prima prova scritta consisterà nel sottoporre ai candidate tre domande, contenute in tre tracce di tre domande ciascuno, da rispondere nel tempo massimo di 180 minuti sulle materie previste dal rispettivo bando. Nel valutare le singole risposte, la Commissione terrà conto di elementi quali la completezza e la pertinenza delle risposte, l’adeguata proprietà espressiva, la capacità di collegare l’aspetto tecnico della materia con i processi organizzativi/amministrativi tipici del servizio amministrativo e tecnico. Il punteggio della prova sarà determinato dalle risposte date alle singole domande secondo il seguente peso: zero punti per risposte mancanti; fino a 20 punti per risposte insufficienti; fino a 23 punti per risposte sufficienti; fino a 26 punti per risposte discrete; fino a 28 punti per risposte buone; fino a 30 punti per risposte ottime.

I candidati saranno divisi a seconda del cognome in due gruppi, l’uno presso la palestra della Scuola Media Scotti, l’altro presso la palestra della Scuola Primaria Giovanni Paolo II al Fondo Bosso

La seconda prova scritta, a contenuto pratico-operativo, è mirata a verificare l’attitudine all’analisi e alla soluzione di problemi inerenti le funzioni proprie della posizione da ricoprire. Ai candidati sarà sottoposta la stesura di un atto amministrativo e/o lo sviluppo di atti o iter procedurali relativi agli argomenti della prima prova sorteggiato tra tre tracce. I criteri di valutazione saranno analoghi a quelli della prima prova, così come i punteggi assegnati all’elaborato.

Ciascuna prova si intende superata con il conseguimento di una votazione minima di 21/30 e pertanto non saranno ammessi a sostenere la successiva prova orale ovvero non saranno collocati nella graduatoria finale i candidati che non abbiano raggiunto il punteggio minimo in ciascuna delle prove previste.

PROVA ORALE

La prova orale consisterà in un colloquio diretto ad accertare la professionalità dei candidati e l’idoneità psico-attitudinale allo svolgimento delle funzioni richieste. Il colloquio servirà a verificare il grado di conoscenza sulle materie delle prove scritte e all’accertamento, oltre che della citata idoneità, anche delle conoscenze informatiche e dell’utilizzo di nuove tecnologie. Anche la prova orale sarà considerata superata con una votazione non inferiore a 21/30.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x