CRONACA

Danni da mareggiate, si inizia col ripristino di Vico Marina

Affidati gli interventi di messa in sicurezza sui vari punti del litorale danneggiati dal maltempo. Appalto assegnato alla ditta Gimaver

A via Iasolino è iniziata la procedura per mettere mano ai vari interventi di messa in sicurezza del territorio comunale, messo a durissima prova dalle violente mareggiate che tra novembre e dicembre hanno colpito i litorali isolani. I lavori in questione sono stati infatti affidati alla ditta Gimaver di Mario e Giuseppe Verde, che ha offerto un ribasso in percentuale di 1,01% sull’importo dei lavori pari ad € 134.516,08 oltre agli oneri di sicurezza pari ad € 9.332,88 non soggetti a ribasso, oltre Iva, per un importo contrattuale pari ad € 133.157,47 oltre agli oneri di sicurezza pari ad €9.332,88 non soggetti a ribasso, oltre Iva. All’architetto Rosario Trani è stato invece affidato lo svolgimento del servizio di Direzione Lavori e Coordinamento della Sicurezza in fase di Esecuzione dei lavori per complessivi € 9.529,00.

Diversi gli interventi in programma, che inizieranno con le opere di ripristino di Vico Marina a Ischia Ponte. Un luogo particolarmente suggestivo, che era stato gravemente danneggiato in seguito alle mareggiate. La strada che porta alle spalle di Palazzo Malcovati ha infatti riportato danni rilevanti, fino a renderla pericolosa e pressoché impraticabile. Rovinato anche il canale di scolo delle acque bianche, che sarà anch’esso oggetto di questo primo intervento di recupero. Il Comune intende intervenire rapidamente per la riparazione dei danni, a prescindere dall’iniziativa intrapresa per ottenere il riconoscimento dello stato di calamità. L’affidamento è avvenuto tramite la piattaforma Asmecomm, chiedendo un’offerta alle ditte interessate.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button