CULTURA & SOCIETA'

Educazione all’uso consapevole del web e dei social, il convegno domani al Mennella

Essere in rete o cadere nella rete? Presso la sede di via Michele Mazzella la mattinata di studi

Si terrà domattina a partire dalle ore 9:00 presso la sede di Ischia dell’Istituto Cristoforo Mennella il convegno Essere in rete o cadere nella rete? Educazione all’uso consapevole del web e dei social. Accreditato dall’Ordine Assistenti sociali della Campania ha come destinatari docenti, assistenti sociali, educatori, pedagogisti, genitori, psicologi e studenti. Tra gli invitati anche l’assessore Regionale all’Istruzione Lucia Fortini, il direttore scolastico regionale della Campania Luisa Francese, il direttore del distretto Sanitario d.s. 36 Carmela Aiardo Esposito e Salvatore Giuliano, sottosegretario Ministro dell’istruzione. Alle ore 9:00 la registrazione dei partecipanti, a seguire i saluti istituzionali del Sindaco di Ischia Enzo Ferrandino e del Dirigente Scolastico del Mennella, la prof. Giuseppina Di Guida. Alle 10:00 il primo intervento con Dott.ssa Rosa Chiapparelli presidente del Social Skills: discuterà delle ricadute sociali nell’era digitale. A seguire l’intervento della dott.sa Simona D’Agostino pedagogista e vice presidente di Social Skills a lei il compito di tracciare le nuove dipndenze e competenza digitale. Dopo una breve pausa sarà la volta del dott. Vincenzo De Luca dell’Unità Ricerca e sviluppo dell’azienda ospedaliera Università Federico II di Napoli che parlerà di innovazione tecnologica ed evoluzione dei fabbisogni di benessere e salute. Alle 12:00, circa, l’intervento della dot.ssa Emilia Cece, responsabile della Salute Mentale e del reparto di psichiatria sugli effetti singolari dei nuovi linguaggi. Chiuderà la mattinata la giornalista Isabella Puca che traccerà un percorso sulle fake news.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex