CRONACA

Epomeo, già 500 firme per il Parco Naturale

La petizione lanciata da Gianni Mattera su change.org che mira all’istituzione di un parco regionale sul Monte Epomeo ha già fatto incetta di adesione. Il promotore parla di un’iniziativa virtuosa per tutelare flora e fauna locale

Lanciata nella giornata di mercoledì da Giovanni Mattera, ha già raccolto oltre 500 firme la petizione su Change.org che chiede di proteggere il Monte Epomeo creando un parco regionale“Sono un abitante di Ischia, e ho vissuto in prima persona le conseguenze delle frane, dei terremoti e degli incendi che hanno colpito la nostra amata isola. Il Monte Epomeo, simbolo della nostra terra, ha bisogno di una protezione speciale per preservare la sua bellezza naturale e la sua biodiversità”spiega l’autore della petizione. “Negli ultimi anni, abbiamo assistito a una serie di disastri naturali che hanno causato danni significativi al nostro territorio. Secondo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), l’Isola d’Ischia è una delle zone più a rischio sismico in Italia. Inoltre, gli incendi boschivi sono diventati sempre più frequenti a causa dei cambiamenti climatici”, prosegue. 

“La creazione di un Parco Regionale del Monte Epomeo potrebbe essere una soluzione efficace per tutelare il nostro territorio. Un parco regionale avrebbe non solo lo scopo di proteggere la flora e fauna locale ma anche quello di promuovere lo sviluppo sostenibile attraverso attività educative ed ecoturistiche”, è la proposta del promotore della petizione. “E’ giunto il momento per noi cittadini ischitani di prendere coscienza della situazione critica in cui si trova il nostro ambiente naturale e agire per proteggerlo. Chiediamo quindi alle autorità competenti la creazione del Parco Regionale del Monte Epomeo”, conclude.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

3 Commenti
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
vip

Ma che c’è ancora da proteggere? E’ già vietato costruire quindi non capisco proprio questo ENNESIMO POLTRONIFICIO come il regno di nettuno che non serve a niente per fare altro clientelismo e piazzare qualche politico TROMBATO!
Basta parchi parchetti e oasi! Con il parco cosa succede? che se piove non frana? Vi ricordo cari MAGNONI che è già zona SIC e NON SI PUO GIA ADESSO COSTRUIRE DA NESSUNA PARTE DELL ISOLA EPOMEO INCLUSO!
Andate a lavorare invece di inventarvi nuove poltrone a carico dei fessi che pagano le tasse!

Hunter

Ma per favore 500 firme su 60000 abitanti e lo chiamate un successo, in pratica nemmeno l’ uno per cento. Inoltre ricordo a tutti che i parchi non fanno altro che i gessate il territorio e basta. Poi come diceva mio nonno, sicuramente la gestione sarà tutto a livello di carte e xartuscelle, ma se nessuno si rimboccarsi le maniche, chi è che lavora?

Di Costanzo Raffaele

La. Bellezza e sicurezza del nostro territorio è fonte della nostra vita.La salvaguardia dell’Isola è cantare la gloria di Dio.D.Raffaele

Controllare Anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio
3
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex