POLITICAPRIMO PIANO

Forio, Angela Albano si dimette da assessore

L’esponente della giunta guidata dal sindaco Francesco Del Deo ha protocollato la sua decisione presso gli uffici municipali di via Genovino. Alla base, evidentemente, il dissenso verso l’operato della maggioranza e (forse) l’appeal di un nuovo progetto politico

Che dire, a questo punto non ce ne voglia nessuno: meno male che c’è Forio. Dove ultimamente il lunedì non è una delle giornate più propizie per l’attuale amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Del Deo. Lunedì scorso, 8 novembre, si era svolta la seduta di consiglio comunale dove si era consumato lo strappo – peraltro ampiamente annunciato – tra la maggioranza di governo del Comune del Torrione e il consigliere Gianni Mattera, che aveva stigmatizzato l’operato degli ormai ex compagni d’avventura dichiarandosi indipendente e dunque certo non più organico alla “parrocchia”. Ieri, lunedì 15 novembre, è arrivata un’altra tegola, questa forse molto meno annunciata (perché evidentemente il fuoco che covava sotto la cenere era stato abilmente occultato). L’assessore Angela Albano ha rassegnato le sue dimissioni dall’incarico, lasciando di fatto monca la giunta municipale. Lo ha fatto seguendo la prassi abituale, ossia depositando la nota di dimissioni al protocollo degli uffici del municipio di via Genovino. Nel pomeriggio di ieri abbiamo provato anche a raggiungere telefonicamente l’ex assessore, ma al suo telefono cellulare ha risposto una terza persona che ci ha riferito che la stessa non si trovava in casa.

Ma che cosa ha indotto la Albano a mettere in atto un gesto sicuramente forte, visto che di fatto le dimissioni significano l’estromissione assoluta dall’agone politico foriano? C’è un malcontento che parte da lontano, al punto che tra gli addetti ai lavori all’ombra del Torrione in molti immaginavano che addirittura lo “tsunami” Albano potesse verificarsi prima che Gianni Mattera salutasse la compagnia. Invece la tempistica è stata diversa. Sembra che l’assessore non riuscisse a dare risposte ad una serie di problematiche per le quali bussava spesso presso le stanze dei bottoni, e questo l’avrebbe indotta ad alzare “bandiera bianca”. Qualcuno ipotizza anche, e questo per la verità noi lo diamo per scontato, che la Albano potesse essere stata attirata da qualche diverso progetto politico. Dal canto suo Francesco Del Deo, non si sa se convintamente o soltanto per ostentare sicurezza, a persone a lui vicine avrebbe confessato di essere contento dell’epilogo di questa vicenda, quasi come in caso diverso un provvedimento “pesante” avrebbe potuto essere prima o poi adottato dallo stesso primo cittadino. Insomma, a Forio la politica è di nuovo in fermento, quasi come si dovesse andare al voto domattina. Invece, salvo complicazioni, se ne parlerà nel 2023, nel mezzo ci saranno le urne a Ischia e Barano dove paradossalmente il clima non solo non è così elettrico ma addirittura fa registrare un mare del tutto calmo. Che dire, misteri della politica.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex