POLITICAPRIMO PIANO

Forio, il caso incompatibili e le anomalie

Monta ancora il caso legato alle presunte ineleggibilità all’ombra del Torrione, intanto il grande accusatore Giuseppe Colella esce allo scoperto e parla di riflettori su alcune possibili irregolarità  

Restano ben puntati i riflettori puntati sul caso della presunta ineleggibilità ed incompatibilità dei consiglieri comunali eletti alle ultime elezioni amministrative di Forio nel maggio dello scorso anno. A puntare il dito e rilevare la questione Giuseppe Colella, il geometra candidato non eletto della coalizione guidata da Stani Verde che ha inviato una serie di note e diffida ad adempiere alla richiesta di attestazione di insussistenza di motivi di ineleggibilità e incompatibilità a ricoprire la carica degli attuali Amministratori del Comune di Forio al segretario Noemi Martino ed al Prefetto di Napoli Michele Di Bari. Abbiamo sentito il diretto interessato che nello specifico è lapidario: «Sono intervenuto per la legalità. Dopo sette anni in cui ho condiviso il progetto politico della coalizione del Sindaco Stani Verde basato tra l’altro sulla legalità e trasparenza, in cui il sottoscritto ha messo a disposizione della coalizione competenza, professionalità ed attenzione per il territorio del Comune di Forio è necessario riportare alcune brevi dinamiche accadute dalle elezioni 2023 ad oggi».

Ci spieghi meglio.

«Il Sindaco Verde dopo che “la Commissione Elettorale ha preso atto delle condizioni di eleggibilità dei candidatiche hanno raggiunto il quoziente adatto per la copertura del seggio assegnato alla Lista”, nella composizione della squadra per la nuova Amministrazione ha prima ufficiosamente nominato cinque Assessori, convocati personalmente, mentre poi si è limitato a rendere ufficiale e a firmare il Decreto solo per quattro».

Perché?

« In quanto, a seguito di verifiche delle condizioni di incompatibilità dei Consiglieri Comunali, eletti ai sensi della normativa vigente, l’Amministrazione Verde ha riscontrato qualche “anomalia non nascosta” da verificare e approfondire sospendendo di fatto la nomina del quinto assessore, supporto politico che risulta tutt’ora vacante».

Ads

Lei sta sollecitando interventi anche interessando le istituzioni, il Prefetto. Insomma sembra intenzionato ad andare a fondo!

Ads

« Il sottoscritto dopo 10 mesi dalle elezioni, candidato con la lista “Noi per Forio” e precisamente a marzo 2024, ha presentato richiesta scritta alla Segretaria Comunale per avere riscontro delle risultanze delle indagini non nuove ma avviate già dall’Amministrazione Verde nel giugno 2023.Le risultanze sono state trasmesse il 10 maggio scorso alla Prefettura di Napoli».

Sono state trasmesse, ma quali sono gli esiti di questi approfondimenti tecnici per cosi dire?

«Dalle notizie trapelate sembra che ci sia qualcosa di poco chiaro in relazione all’elezione di un attuale esponente della maggioranza, in merito pare a decine di migliaia di euro di tasse mai versate al Comune di Forio».

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex