Statistiche
LE OPINIONI

GIOVAN GIUSEPPE LAURO «Il decreto? È un primo passo, attendiamo integrazioni»

«Le implicazioni del decreto andranno studiate e approfondite. L ’articolo 26 del Decreto riguarda i lavoratori autonomi iscritti alla gestione separata. È stato previsto un contributo di 600 euro erogato direttamente dall’Inps previa domanda; al momento pare che, siccome i soldi non bastano per tutti, il presidente dell’Inps ha detto che probabilmente verrà istituto un “click day” la settimana prossima: in sostanza, chi arriva prima prende i soldi, gli altri niente. Una procedura secondo me assurda. Il ministro ha minimizzato, dicendo che i soldi ci sono per tutti. Dunque andrà chiarito questo punto. Stesse misure sono state previste per artigiani e commercianti. Per ora sono rimasti fuori i professionisti come avvocati e commercialisti: per loro è stato previsto un fondo residuale, ma i soldi sono pochi, e per accedervi bisogna dimostrare di avere un calo di fatturato, con una procedura molto lunga e diversi interrogativi. Se dovessi dare un giudizio sul decreto, dico che lo sforzo è da apprezzare. Certo, chi si aspettava soldi a pioggia deve farsene una ragione. La previsione della cassa integrazione per i dipendenti è uno sforzo economico non da poco, considerando che il governo ha sospeso la riscossione di imposte e tasse che scadevano il 16 marzo, cosa che riguarda anche le imprese turistico-ricettive come le tante che operano sulla nostra isola, cosa che credo verrà prevista anche tra un mese. Ritengo che fare di più fosse difficile. Stiamo parlando di una manovra paragonabile a una finanziaria. Credo comunque che più avanti saranno varate ulteriori misure».

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex